Aceto e bicarbonato, ecco come pulire casa in maniera naturale

Nella giungla dei detersivi chimici, l’aceto e il bicarbonato rappresentano uno dei modi migliori per pulire senza additivi chimici. In questo modo possiamo aiutare il pianeta senza rinunciare alla pulizia e all’igiene.  

Il nostro pianeta è stremato dall’inquinamento. Ogni giorno, le nostre azioni determinano la salvezza dell’ecosistema o la sua definitiva capitolazione. Anche quando facciamo pulizia, possiamo diventare l’ago di questa importante bilancia.

Il bicarbonato, insieme all’aceto, sono ottimi per la pulizia (Fonte Pixabay)

L’aceto e il bicarbonato, utilizzati insieme o da soli, ci vengono incontro per igienizzare la casa senza creare problemi al pianeta. Sono i due eroi della pulizia naturale delle superfici e del bucato.

È uno dei vecchi rimedi della nonna e, come tanti di questi, è sempre più che valido. Con soli questi due ingredienti, si possono togliere le macchie agli indumenti, sturare addirittura gli scarichi dei lavandini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Prodotti per la pulizia: come difendersi dalla “Sindrome della casa malata”

L’aceto bianco è un ottimo anticalcare, ma si può utilizzare anche come igienizzante. Il bicarbonato è anch’esso igienizzante, sia in polvere che miscelato con acqua o con l’aceto stesso, in più assorbe i cattivi odori.

5 esempi di utilizzo per le pulizie di casa con aceto e bicarbonato

L’aceto può essere utilizzato come ammorbidente per i panni nella lavatrice (fonte pixabay)

Aceto e bicarbonato miscelati insieme sono un ottimo metodo per sturare i lavandini. L’aceto ha un alto potere disincrostante. Oltre ad liberare i tubi, esso elimina le muffe e i cattivi odori derivati dai batteri.

Per pulire i lavandini dagli inestetici aloni bianchi di calcare, basta mischiare il bicarbonato e l’aceto con pochissima acqua e applicarli sulle zone da trattare. Con un panno umido e caldo, poi, si rimuovono i residui facendo tornare brillante la rubinetteria.

TI CONSIGLIAMO ANCHE >>> Ecco i segreti per risparmiare acqua in casa

Il bicarbonato, da solo, si può utilizzare sopra i materassi, oppure lo si può mettere insieme agli indumenti che mettiamo via al cambio stagione per evitare che nei mesi in cui staranno chiusi, prendano cattivo odore.

Oltre a smacchiare gli indumenti, l’aceto può essere utilizzato in lavatrice per evitare che si creino incrostazioni di calcare nel macchinario. L’aceto lo si può aggiungere anche al posto dell’ammorbidente. Un bicchierino ad ogni lavaggio ci darà dei panni morbidissimi.

Il bicarbonato può essere utilizzato per togliere le macchie da tappeti e divani. Con due cucchiai di bicarbonato e 125 ml di aceto, possiamo creare una soluzione da spruzzare sulla macchia in modo da trattarla direttamente.

Proviamo, dunque, a mettere in pratica questi preziosi consigli!