Tumori maschili in aumento | Ecco quali sono le cause della crescita

I tumori maschili sono in forte aumento, soprattutto nei giovani. Scopriamo subito insieme quali sono le cause di questa repentina crescita.

I tumori, di qualunque genere, rappresentano una vera piaga per l’umanità. Quando si ha un cancro, si fa riferimento ad una condizione patologica che può essere più o meno grave in base ai casi e alle zone del corpo colpite.

Uomo (Foto: Pixabay)

L’Associazione italiana registri tumori ha pubblicato i dati relativi all’ultimo anno mostrando una situazione davvero critica nel nostro Paese. Si sta verificando una crescita continua e repentina di questa patologia soprattutto nei giovani e in particolar modo in quelli di sesso maschile.

Le stime sono estremamente preoccupanti. Attualmente si registra un notevole aumento di casi di cancro maschile tra i 15 e i 49 anni. Ad allarmare, però, é l’incidenza di tumore al testicolo, individuata specialmente negli uomini compresi nella fascia di età tra i 18 e i 25 anni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>> Ecco perché le noci Pecan sono un antitumorale

La mancanza di prevenzione

Dottore (Pixabay)

In primo luogo, tra le prime cause che comportano l’aumento dei tumori maschili, va considerata la mancata prevenzione. In una società in cui l’uomo è visto come una figura virile, potente e immune da ogni malanno, fa sì che non vi sia prevenzione di alcun genere.

Inoltre, questa condizione incide molto anche su altre tipologie di malattie come il diabete, l’obesità, o quelle che interessano l’apparato cardiovascolare. Numerose patologie che, attualmente insorgono molto più frequentemente nei maschi.

DA NON PERDERE >>>> Giornata Mondiale dell’Uomo: perché si festeggia oggi, ma nessuno lo sa

Ragioni, queste, che spiegano anche perché l’uomo ha un’aspettativa di vita minore di almeno 5 anni rispetto alle donne. Gli uomini quindi, non sono abituati a proteggersi dalle malattie anche per la mancanza di cultura su questo argomento.

Tuttavia, l’attuale aumento dei casi tumorali nella sfera maschile è davvero allarmante. Per questo motivo, bisogna iniziare ad informare i giovani in maniera più approfondita. È necessario insegnare loro che la prevenzione è importante, gratuita e non rappresenta in alcun modo una debolezza.

Il rapporto tra i tumori e l’inquinamento

Inquinamento (Foto: Pixabay)

La mancata prevenzione non è l’unico fattore. Ad incidere sull’aumento dei tumori è anche l’inquinamento. Infatti, molte tipologie di contaminazioni sono responsabili in maniera estremamente diretta.

Sono davvero molto numerose le ricerche che hanno dimostrato come molte sostanze, ad esempio i pesticidi oppure i derivati della plastica, siano in grado di interferire con la funzione degli ormoni.

Una condizione che si verifica sia negli uomini che negli animali, in grado di generare una riduzione della fertilità e tumori testicolari. Ma non solo, la Fondazione Foresta Onlus, un’organizzazione che si occupa della prevenzione delle patologie legate al sistema endocrino e riproduttivo, spiega che:

“I nostri giovani hanno arti più lunghi in rapporto al tronco di quanto non accadesse nelle generazioni precedenti e questo è spiegato dall’azione degli androgeni, cioè gli ormoni testicolari: quando ce ne sono meno, cambia proprio il rapporto di lunghezza tra arti e tronco.”

Si tratta di una problematica diffusa soprattutto nei Paesi industrializzati. A causa dell’alto inquinamento presente in queste aree, oltre alla riduzione degli spermatozoi, si stanno osservando anche delle variazioni proprio nell’aspetto fisico.

LEGGI ANCHE >>>> Attenzione a quello che mangi: Perché il cibo può rovinarti la salute?

Considerando l’attuale aumento dei tumori nella sfera maschile, si può dedurre l’importanza che assume la prevenzione in questi casi. Riuscire ad intervenire in maniera tempestiva su malattie come il cancro, è fondamentale.

Ogni ragazzo dovrebbe effettuare, almeno entro i 18 anni, una prima visita andrologica.

Informare i giovani, maschi, di quanto sia indispensabile prendersi cura del proprio corpo è ad oggi di primaria importanza. Bisogna far capire il valore e la rilevanza delle visite preventive e iniziare ad adottare provvedimenti volti alla tutela della salute fin da piccoli.

Questo è l’unico modo possibile affinché le tante tecniche e le soluzioni che abbiamo oggi a disposizione possano risultare efficaci nel caso si dovessero riscontrare dei problemi.