Andreste mai a gestire l’ufficio postale più isolato al mondo?

Per gli amanti della solitudine è un’offerta da non perdere! L’ufficio postale più isolato al mondo cerca personale per la sua gestione. Cosa ne pensate?

Con la pandemia e i mesi chiusi in casa al fine di evitare il virus, tutti noi abbiamo riscoperto un contatto con la natura che avevamo perso nel tempo. Quando sono cadute le varie limitazioni per limitare il contagio, una buona parte della popolazione mondiale avrà pensato di mollare tutto e trasferirsi in luoghi remoti per potersi godere la vita.

ufficio postale pinguini
Ufficio postale con pinguini (foto Antarctic Heritage Trust/Facebook)

La tendenza a riprendersi il proprio tempo e i propri spazi attraverso il contatto con l’ambiente è sempre più diffusa. Dalla città, moltissime persone si sono spostate in montagna o nelle campagne per vivere in un clima più tranquillo e sereno. Meno frenetico, come ormai è diventata la nostra routine quotidiana.

Ecco quindi che sono anche aumentate le offerte di lavoro in aree molto isolate del pianeta, spesso per cercare qualcuno che svolga mansioni legate alla tutela degli animali o comunque alla salvaguardia dell’ambiente. Come quella pubblicata da un ente britannico, per trovare una persona che si occupi dell’ufficio postale più isolato al mondo.

Questo si trova in Antartide, ma il lavoro che dovrà fare il gestore è molto diverso da quello che ci si potrebbe aspettare: poca scrivania e molto contatto…con i pinguini!

L’ufficio postale più isolato al mondo

pinguini
Pinguini (foto Pixabay)

Cercasi personale per l’ufficio postale di Port Lockroy, in Antartide. Questa l’offerta pubblicata dall’ente Antarctic Heritage Trust del Regno Unito: si chiede che la persona si trasferisca qui per cinque mesi e che sia responsabile di varie strutture locali.

In particolare si dovranno gestire l’ufficio postale, il museo, il negozio di articoli regalo ma anche effettuare il conteggio dei pinguini presenti nella zona. Avete capito bene: si tratta di un’attività per contribuire alla tutela della colonia della specie Gentoo.

Per affrontare questo lavoro, si richiedono candidati con una buona forma fisica (viste le condizioni ambientali del luogo) e che abbiano anche una consapevolezza ambientale. Quest’area è attualmente un sito di conservazione delle specie, ma anche una meta turistica a tutti gli effetti.

L’ufficio postale è il più remoto del globo: si trova infatti nel punto più a sud dell’Antartide. Moltissimi turisti arrivano nel periodo tra novembre e maggio, dunque l’ufficio postale fa parte delle attrazioni del posto. E’ stato chiuso durante lo scorso anno, nel periodo della pandemia, ma ora è dunque pronto a ripartire con un nuovo staff.