Test di sopravvivenza: sai come trovare del cibo?

La sopravvivenza nella natura selvaggia dipende dalle tue capacità, mettiti in gioco e trova la fonte di cibo che ti servirà per uscire vivo dalla foresta immersa nel verde.

Risolvere rompicapo di logica è davvero divertente, specialmente quando i protagonisti sono paesaggi immersi nel verde e nel nulla. Si tratta di una foresta un po’ particolare, ti piaceva e così hai deciso di farti una passeggiata, ma il tempo passa e la via di casa non sembra più essere così chiara. Il cibo può essere fonte d’aiuto, perché ti ricaricherà! Trova e individua gli elementi corretti per la tua sopravvivenza.

sopravvivenza test
fonte: creato da Ecocultura

La natura fa una buona compagnia, specialmente quando si tratta di passeggiare al chiaro di luna, lo spettacolo è davvero da perdere il fiato. Il punto è che non sempre però la situazione è semplice da affrontare, a volte capita di perdersi e si è al limite della sopravvivenza come nel tuo caso! Trova il cibo per ottenere le energie che ti servono per trovare la via che riporta sulla strada di casa.

Riesco a trovare tre fonti di sostentamento, ma sei indeciso su quale ingerire. Scegli l’opzione giusta tra:

A- bacche blu

B- corteccia di pino

C- funghi spumosi

Arrivati a questo punto non hai più tempo da perdere, perché hai con te tre possibili soluzioni, ma dovrai fare attenzione ad ingerire quella giusta. Risolvi il rompicapo in meno di un minuto, nel prossimo paragrafo ti fornirò soluzione e spiegazione.

Il cibo ti serve per la sopravvivenza, ecco come!

Perdersi in una foresta nel bel mezzo della notte non è l’ideale, ma se farai uso di logica e una buona dose di buon senso, ti renderai conto da solo che in realtà c’è eccome il modo per sopravvivere, ma bisogna essere più furbi che bravi! Insomma, se sei giunto arrivato fino a qui, di certo vorrai sapere qual è secondo me la scelta giusta, scorri la pagina e ti fornirò tutti i dettagli che ti mancano.

soluzione test cibo
fonte: creato da Ecocultura

Innanzitutto, dobbiamo evidenziare che gli elementi qui posti sono tutti facilmente reperibili in natura, specialmente all’interno di una foresta come nello scenario di oggi. Le bacche sembrano senza dubbio le più gustose e ingeribili, ma in realtà possono rivelarsi più letali dei funghi velenosi.

Infatti, alla stregua di questi ultimi, possono davvero essere fonte di mal di pancia e di intossicazioni gravi, specialmente se non le conosci a fondo. Quindi, o sei un esperto di questi prodotti di Madre Natura, oppure è meglio scegliere l’opzione B, la corteccia!

Ebbene sì, l’elemento che meno risultava commestibile è il più sicuro, anche se il gusto e la consistenza possono risultare difficili da ingerire. Infatti, si mangia la parte interna, non quella esterna, perché è quella adatta a sopravvivere in casi estremi proprio come quello di oggi. Inoltre, potresti anche cuocerla con del fuoco!

Allora, lo sapevi? Se ci sei riuscito, non aspettare, prova il prossimo rompicapo, sta già per essere pubblicato.