Vuoi risparmiare sulla benzina? Cambia subito queste pessime abitudini

I prezzi della benzina sono fuori controllo: un pieno può arrivare a costarci quasi il doppio rispetto a prima! Ecco come risparmiare, cambiando alcune abitudini.

Se per lavorare, fare le commissioni per la casa, portare i figli a scuola o alle attività sportive dovete percorrere lunghe distanze, sicuramente utilizzate ogni giorno la vostra automobile. Oltre al costo ambientale di questo fatto, per cui vi consigliamo di muovervi in modo più sostenibile se ne avete la possibilità, ci sono ripercussioni anche sul portafogli.

guidare automobile
Foto Averie Woodard/Unsplash

In questo momento, infatti, i prezzi del carburante sono aumentati a dismisura. Di conseguenza, per fare il pieno alla nostra automobile spesso dobbiamo pagare quasi il doppio rispetto a prima. C’è un modo per risparmiare?

Sicuramente, se vivete in una città o le vostre attività sono concentrate in un piccolo paese, il primo consiglio è quello di andare a piedi o utilizzare la bicicletta. Se le distanze sono troppo lunghe, potete optare per i mezzi pubblici.

Ma sappiamo bene che molte persone hanno realmente necessità di usare un veicolo privato, dunque bisogna trovare un modo per risparmiare sulla benzina. Effettivamente, forse non lo sapete ma ci sono alcune abitudini che contribuiscono ad aumentare i consumi e dunque a sprecare più benzina.

Se interveniamo su queste pessime abitudini, che tutti noi abbiamo magari inconsciamente, possiamo davvero ridurre il consumo di carburante e quindi evitare di dover fare il pieno più del dovuto.

Come risparmiare benzina

Sapevate che lo stile di guida è il primo indicatore dei vostri consumi in auto? Se siete abituati a guidare accelerando e frenando di continuo, sicuramente sprecherete una maggiore quantità di carburante. Stesso discorso vale per le marce, se le cambiate continuamente senza motivo.

benzina fare il pieno
Foto Pixabay

E poi c’è un’abitudine, diffusa soprattutto tra le persone più anziane, che innalza i consumi inutilmente: lasciare il motore acceso qualche minuto prima di partire, per “scaldarlo”. Questo è un ottimo modo per sprecare benzina.

Ma anche la manutenzione delle gomme dell’auto gioca un ruolo fondamentale: se gli pneumatici sono rovinati o sgonfi consumano più carburante, è quindi bene controllarne la pressione ogni tanto. Ancora, se volete ridurre i consumi evitate di tenere abbassati i finestrini se andate a una velocità superiore ai 50 km/h. D’altra parte, però, evitate di esagerare con l’aria condizionata: anch’essa consuma.

Infine, sapevate che anche l’autoradio influisce sui consumi? Ebbene sì: più grande è l’impianto stereo e più alzate il volume, maggiori quantità di carburante utilizzerete. Insomma, se volete risparmiare davvero è tempo di iniziare a cambiare queste pessime abitudini!