Sorprendente: ecco dove si trova la prima fattoria galleggiante al mondo

La prima fattoria galleggiante al mondo è sostenibile, autosufficiente e rispetta il benessere animale. Ecco dove si trova e chi sono i suoi abitanti (bovini).

Se pensiamo agli abitanti della terra che vengono portati sull’acqua, le prime immagini che ci vengono in mente sono probabilmente quelle dell’Arca di Noè. Lì gli animali, secondo i racconti biblici, erano stati radunati per salvarli dall’inondazione che avrebbe colpito il mondo intero.

fattoria galleggiante
Fattoria galleggiante (foto Instagram @floatingfarmnl)

E se vi dicessimo che invece esiste, oggi, un vero e proprio allevamento galleggiante? Si tratta di un progetto che potrebbe sembrare fantascientifico, ma è già realtà e si trova in Europa. Più precisamente a Rotterdam (Paesi Bassi) sul canale Merwehaven: si chiama appunto “floating farm” e ed è totalmente green.

Una fattoria sostenibile e a pelo d’acqua, che si estende per 1.200 metri quadrati e dà alloggio a ben 40 bovini. I prodotti di questo allevamento, latte e latticini, vengono messi in vendita a chilometro zero. Dal momento che la struttura si trova vicino alla città, si abbattono anche i costi del trasporto per la messa in commercio di ciò che viene prodotto.

LEGGI ANCHE >>> Il pesce rosso che sa guidare i veicoli: lo strano esperimento | VIDEO

La circolarità è un concetto molto importante per questa fattoria. Per esempio, l’acqua piovana che cade sul tetto della struttura viene raccolta attraverso un sistema di pannelli solari galleggianti e poi purificata per essere bevuta dalle mucche. Oltre al latte e ai latticini, poi, il letame viene utilizzato come fertilizzante destinato all’impiego in agricoltura.

Ancora, oltre la metà del mangime dato ai bovini è rappresentato da rifiuti alimentari: si tratta in particolare di scarti che provengono da panetterie e ristoranti della città ma anche erba che arriva da un campo da golf di Rotterdam.

Fattoria galleggiante che aiuta l’ambiente

Fattoria galleggiante
Mucche alla fattoria galleggiante (foto Instagram @floatingfarmnl)

Grazie a questa idea innovativa, si dà una soluzione alternativa allo sfruttamento dei terreni. Sempre più spesso, infatti, ampie aree boschive vengono rase al suolo per fare spazio agli allevamenti. Un problema che è sentito non solo nelle zone dove le foreste regnano sovrane, ad esempio in Amazzonia, ma anche in quelle dove l’allevamento è un’attività fondamentale.

La fattoria galleggiante, inoltre, è in grado di riavvicinare le città alle loro origini contadine. I centri urbani, che si sono sempre più sviluppati con una crescente cementificazione, hanno anche allontanato la popolazione dalla natura e dalle sue bellezze.

Fattoria galleggiante
Fattoria galleggiante (foto Instagram @floatingfarmnl)

La struttura, infine, riesce a implementare il concetto di benessere animale. Le mucche possono stare all’interno della stalla oppure uscire nel “pascolo” raggiungibile percorrendo una passerella.

Tutto l’allevamento è stato progettato e costruito con materiali naturali proprio per ricreare l’habitat di questo animale. In questo modo, i bovini dovrebbero riuscire a integrarsi con l’ambiente – senza sentire il distacco dal classico campo di campagna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Un visore di realtà virtuale alle mucche per produrre più latte | Cosa vedono?