Da Prato a…giungla! Scopri il progetto che cambierà la città per sempre

Nel centro urbano di Prato, prende vita un grande progetto volto a rendere la città innovativa e al passo con i tempi. Ecco di cosa si tratta.

Il mondo si trova quotidianamente a dover combattere contro le problematiche che il riscaldamento globale sta causando. Gli effetti negativi del cambiamento climatico diventano sempre più tangibili e le soluzioni per risolvere le difficoltà non sono mai abbastanza.

Una città al passo con i tempi | Il nuovo progetto della città di Prato
Prato, Toscana (Pixabay)

Tuttavia l’uomo, grazie al suo ingegno, riesce ogni volta a stupire e a creare qualcosa di innovativo ed utile. In questo caso, ad avere avuto una brillante idea sono stati Stefano Boeri, un architetto milanese e Stefano Mancuso, biologo, professore all’Università di Firenze e dirigente del Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale.

Grazie all’unione di queste due grandi menti, ha preso vita un progetto esilarante: il Prato Urban Jungle. Si tratta di un’iniziativa che trasformerà completamente l’intera città di Prato, il comune italiano di quasi 200.000 abitanti situato nella regione Toscana.

TI CONSIGLIAMO ANCHE >>>> Come saranno le città nel futuro? Ecco dove vivremo

Il progetto che trasformerà Prato in una “città giungla”

Una città al passo con i tempi | Il nuovo progetto della città di Prato
Prato Urban Jungle (foto: pratourbanjungle.it)

L’obiettivo del progetto Prato Urban Jungle è quello di trasformare la città di Prato in un luogo capace di affrontare e superare gli eventi traumatici causati dal riscaldamento globale.

Tutto questo, rendendo contemporaneamente il centro urbano anche innovativo e al passo con i tempi. Un’iniziativa meravigliosa che mira a promuovere la progettazione urbana creativa e la rinaturalizzazione dei quartieri in modo sostenibile e socialmente inclusivo.

In particolare, il programma prevede degli interventi di forestazione urbana. Verranno prese in considerazione quattro aree specifiche della città e trasformate in vere e proprie “giungle urbane”. Ovvero, aree ad alta densità di verde che saranno in grado di moltiplicare la capacità naturale delle piante di contrastare gli agenti inquinanti.

Allo stesso tempo, ci sarà un ripristino del suolo e dello spazio inutilizzato che verrà destinato alla comunità. Le aree marginali e in decadimento subiranno una radicale trasformazione diventando spazi attivi, vivibili e soprattutto ricchi di verde.

DA NON PERDERE >>>> Dove si troverà l’imponente anello verde con quasi mezzo milione di alberi?

Prato Urban Jungle trasformerà completamente la città e la comunità urbana. Farà fronte in modo diretto a tutte quelle problematiche legate all’inquinamento. Questo, poiché la vasta vegetazione urbana sarà in grado di migliorare la qualità dell’aria e di diminuire gli effetti delle isole di calore.

Ci sarà un notevole riscontro positivo sulla qualità della vita, sulla sanificazione e ripopolazione degli ambienti urbani che in precedenza risultavano degradati.

Inoltre, questa iniziativa apporta molteplici vantaggi all’intera comunità, alla salute e in particolar modo andrà in contro alle classi sociali meno privilegiate.