3..2..1.. Detox! Consigli post-abbuffate da non perdere!

Ogni anno, nel periodo di Natale e Capodanno si cede a più di una tentazione, complici le tradizioni e le riunioni festose con amici e parenti. E, come ogni anno, arriva il momento di rimediare. Ecco quindi alcune ricette per rimettere in equilibrio mente e corpo.

Anche quest’anno vi eravate riproposti di non strafare a tavola, ma i buoni intenti non sono andati in porto? Via i sensi di colpa e pensiamo ad iniziare l’anno con sprint e con alcuni semplici e nutrienti accorgimenti che andranno a ripulire il corpo dalle tossine accumulate durante le Feste.

Qualche leggero consiglio detox per rimettersi in forma, dopo le feste natalizie (Foto: mejorconsalud.as.com)

Ed eccoci all’inizio di un nuovo anno. Per affrontarlo in modo leggero, è opportuno avere un sano equilibrio tra mente e corpo. Fondamentale è l’attività fisica che non solo ci tiene in forma, ma aiuta anche la mente se sovraccarica di pensieri e un po’ in tilt al ritorno ai ritmi accelerati post-periodo di vacanze.

E per aumentare i risultati, è molto importante depurare anche il corpo. Ecco quindi alcuni consigli per eliminare tossine e che possono tranquillamente essere integrati poi nelle proprie abitudini, perché si sa che il cibo è un elemento davvero importante per il nostro benessere.

Acqua vs Alcool

acqua da bere interna
Le acque leggere sono da preferirsi, povere di sali minerali non affaticano i reni (fonte pixabay)

Tra aperitivi, brindisi e “ammazzacaffé” sicuramente il fegato ve ne sarà molto grato se per un periodo vi prometterete di non consumare alcool. E cosa sempre molto importante: rimanere idratati.

Ricordatevi di bere acqua naturale abbondantemente durante la giornata e di integrare con tisane, e top dei top sostituire té energizzante (ad esempio allo zenzero e ginseng) al caffé.

Ecco, allora, un classico per iniziare alla grande la giornata: appena svegli e a digiuno, provate a bere un bicchiere grande di acqua tiepida, nel quale avrete spremuto il succo di mezzo limone.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >> Latte vegetale: come si produce

Colazione sana vs Carboidrati raffinati

Una volta consumati gli avanzi dei vari pandori e panettoni, proviamo a fare colazione in modo sano e stando lontano anche dai classici carboidrati da prodotti raffinati quali cornetti, biscotti etc.

Provate con del sano muesli integrale (privo di zuccheri aggiunti) unito a frutta fresca di stagione, frutta secca ed essiccata, il tutto servito in latte vegetale.

Estratti depurativi vs succhi zuccherini

Estratti energizzanti
Estratti energizzanti a base di frutta e verdura di stagione (Foto di Rohtopia per Pixabay)

Abituarsi a consumare estratti al momento per iniziare la giornata o come spuntino/merenda aiuterà ad alzare l’energia a lungo termine, senza i classici picchi dei succhi industriali carichi di zucchero, ed al contempo a depurare gli organi, fegato in primis.

Ecco due esempi che vanno bene in questa stagione (si raccomanda di usare ingredienti da agricoltura naturale):

Estratto super-green:

– 4-5 gambi di sedano
– 4-5 foglie di cavolo nero
– 1 mela verde
– una manciata di foglie di prezzemolo
– 1 limone
– 1 pezzettino di zenzero fresco

Estratto super-red:

– 3 barbabietole rosse (sbucciate)
– 2-3 mele
– 1 pezzettino di zenzero fresco

Se non siete in possesso di un estrattore, potete utilizzare un frullatore e poi filtrare il tutto con un colino a maglie.

Piatto unico vs piatti elaborati

A pranzo evitare piatti pesanti elaborati, e provare a comporre piatti unici vari e ricchi di elementi sani e depurativi.

Ad esempio, si può optare per una grande insalata tiepida a base di ceci lessi, carote, broccoli, spinaci, cavolo rosso e condita con succo di limone e spezie “sgonfianti” come ad esempio la curcuma.

Come contorno, sempre amici del fegato, vanno benissimo dei carciofi cotti al vapore.

Zuppe e vellutate per cena

Vellutata
Largo a gustose zuppe e vellutate per cena (Foto di m_krohn per Pixabay)

Riabituiamoci a non cenare troppo tardi (idealmente alle 19:00), per non appesantire digestione e funzionamento degli organi.

E proviamo a consumare zuppe e vellutate con ingredienti di stagione, ricercando al contempo gusto e semplicità. Come ad esempio zucca e carote oppure broccoli e spinaci. Come base usare brodo vegetale ed arricchire con zenzero e spezie a piacimento.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >> Dado vegetale, cosa contiene e come autoprodurlo

Per concludere, ricordiamo che questi consigli possono essere seguiti tutto l’anno, non solo per alcuni giorni dopo le abbuffate festive. Amiamo il nostro corpo!