Scopri questo frutto d’autunno, una preziosa medicina in cucina

Ecco un altro frutto che si raccoglie in autunno ed รจ ricchissimo di nutrienti. I suoi grani scarlatti si sono guadagnati la nomea di frutto della salute. Andiamo a scoprire tutte le sue proprietร  e usi in cucina, compresa la buccia!

Molte culture antiche affascinate dalla particolaritร  del frutto e dalla resistenza della pianta lo reputavano una sorta di presenza divina in terra. Persino Ippocrate, padre della Medicina, ne elogiรฒ le virtรน approfondite poi ai nostri giorni da studi scientifici.

Melograni maturi sull'albero
E’ importante che il frutto del melograno maturi completamente sull’albero (Foto Pixabay)

Ma iniziamo dal periodo di raccolta e da come individuare quando il frutto รจ pronto! Frutto autunnale, a seconda della zona climatica, il periodo di raccolta varia tra settembre e novembre, e si puรฒ conservare fino a fine anno.

LEGGI ANCHE >>> Un prezioso alleato per la tua salute: Perchรฉ utilizzarlo in cucina, ma non solo!

Per godere di tutte le sue proprietร , รจ importante che il frutto maturi completamente sulla pianta. Questo dipende dalla colorazione esterna della buccia a seconda della varietร  (la varietร  piรน diffusa ha la buccia rossa a piena maturazione) e dal โ€œpesoโ€ del frutto al tatto (senza staccarlo, soppesare per capire se รจ pieno di chicchi ben maturi).

Proprietร  del melograno

Con tutte queste proprietร  รจ facile capire perchรฉ viene chiamato frutto della Salute: si tratta di un potente antiossidante, ricco di minerali quali potassio, fosforo, zinco, ferro e calcio.

Inoltre, รจ un concentrato di vitamine in primis la C e, oltre ad essere un potente antinfiammatorio, possiede anche un alto contenuto di fibre. Insomma, questo prezioso frutto favorisce la salute cardiovascolare ed ha una notevole attivitร  antibatterica.

LEGGI ANCHE >>> Fiori di zucchina: come coltivarle e preparare gustosissime ricette

Come utilizzare il Melagrano in cucina

Ebbene, non parliamo solamente di un frutto salutare ma anche sfizioso in cucina, infatti i chicchi succosi danno quel tocco speciale agrodolce e si prestano sia in ricette dolci che salate.

Ecco la nostra top 5 tutta da provare:
1- Nei Risotti, con succo in cottura e chicchi freschi a fine preparazione;
2- Nei Cous cous o insalate di farro, con deliziosi chicchi freschi in fase di impiattamento;
3- Nelle Insalate tiepide, ad esempio di patate e broccoli lessati con chicchi freschi e succo nel condimento, al posto dell’aceto;
4- Nelle torte al cioccolato, dove il buon succo di melograno si mescola all’impasto e durante la preparazione della glassa;
5- Nei semifreddi, coi chicchi frullati a fresco per lo strato superficiale.

Vi รจ venuta l’acquolina in bocca ma siete intimiditi dall’apparente osticitร  del frutto per ottenerne i preziosi grani? Ecco allora un video tutorial che presenta 3 facili modi che vi aiuteranno ad aprirlo e servirlo!

Lo sciroppo dal succo

Visto che nel video tutorial viene spiegato come ottenere il succo di melograno anche senza estrattore, ecco allora come impiegarlo โ€“ oltre a poterlo consumare direttamente appena ottenuto โ€“ per autoprodurre uno sciroppo che rappresenta un antico rimedio contro la tosse.

Sciroppo di melograno
Dal succo di melograno si puรฒ produrre il miracoloso sciroppo contro la tosse (Foto di Susanne Wick da Pixabay)

Ingredienti:
– 300 ml succo di melograno (equivalente di 4 melograni medie)
– 300 g di zucchero integrale

Preparazione:
Mettere il succo in una pentola a fuoco medio. Aggiungere lo zucchero e mescolare fino a portare a bollore. Lasciare cuocere mescolando per circa 15 minuti. Lasciare intiepidire e versare in bottiglie di vetro sterilizzate, quindi chiudere ermeticamente.

LEGGI ANCHE >>> Cโ€™รจ chi dice che mangiare dolci fa male | Ecco una nuova tecnica che lo rende salutare

E la buccia?

Anche la buccia รจ un toccasana per la nostra Salute, a patto che arrivi da agricoltura naturale… Non sprecarla!
Essa puรฒ essere utilizzata fresca in un ottimo infuso caldo o come soluzione fredda per gargarismi contro il mal di gola.

Ci auguriamo che questi consigli vi invoglino ad avere questo magico frutto piรน frequentemente sulle vostre tavole!