Mandorla, dalla cucina all’estetica | Scopri le sue numerose proprietà

Seme commestibile del mandorlo, la mandorla è ricca di proprietà benefiche. È un prodotto tipico siciliano, sardo e calabrese. È uno dei frutti secchi più diffusi al mondo e contiene tantissimi principi nutritivi. 

La mandorla è una pianta originaria dell’Asia centrale. Da secoli, però, è entrata a far parte della nostra cultura ed è la protagonista di tantissimi piatti tradizionali in diverse regioni d’Italia.

Il mandorlo venne importato dai paesi orientali, ma da secoli fa parte della nostra tradizione (pixabay)

E’ ricca di elementi utili alla nostra salute come fibre, vitamina E e vitamina B2, sali minerali, grassi insaturi, calcio, potassio, fosforo, magnesio. Si tratta, quindi, di un alimento irrinunciabile.

In particolar modo il magnesio, che è l’elemento più presente nella mandorla, è importante perché aiuta a mantenere in salute il muscolo cardiaco abbassando i valori del famoso colesterolo cattivo (LDL).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il frutto che fa impazzire grandi e piccini: tutte le proprietà

Inoltre, il magnesio é essenziale per tutti i tessuti e le cellule. Non solo, é in grado di ridurre il pericolo di sviluppare il diabete di tipo 2.

Esistono studi sull’utilizzo di mandorle nei soggetti diabetici, i quali hanno messo in evidenza come un consumo costante di 52 grammi sia associato a livelli più bassi di glucosio e insulina a digiuno.

I diversi utilizzi della mandorla e delle sue proprietà

ideale a colazione, le mandorle sono un o spezza fame utile anche per le merende (pixabay)

Parliamo di un seme oleaginoso ad alto contenuto calorico, circa 500 kcal per 100 grammi di prodotto. È quindi consigliato consumarle in quantità limitate, circa 20 mandorle al giorno.

Preziosa peculiarità delle mandorle é il loro alto potere saziante, dal momento che possono essere consumate come spezza fame, soprattutto nelle merende di metà giornata. Anche a colazione sono consigliate, insieme all’utilizzo di altra frutta secca come le noci.

Le mandorle vengono utilizzate molto in cucina, soprattutto nei dolci. La pasta di mandorle è una ricetta base utilizzata per la preparazione di molti dolci tipici. In Sardegna, per esempio, sono famosi tra gli altri gli amaretti e il torrone morbido.

TI CONSIGLIAMO ANCHE >>> Conosci la “batata”? Ecco le notizie da sapere e le ricette da provare!

La mandorla della Val di Noto è un prodotto tipico siciliano ed è la base della pasticceria locale. Famosissimi sono il latte di mandorle, la granita, i confetti, i boscotti e il marzapane.

Nella cosmesi, viene molto utilizzato l’olio di mandorle, molto utile come emolliente per le pelli particolarmente secche e sensibili. Viene assorbito dalla pelle con facilità ed è ricco di vitamina E, B e di diversi minerali.

E’ anche abitudine utilizzarlo come olio da massaggio per profumare la pelle e nel contempo ammorbidirla. Va bene anche come base per la preparazione di unguenti e creme.

Insomma, la mandorla aiuta non solo a migliorare la salute del nostro organismo, ma ci rende anche più belli.