5 importanti consigli naturali per curare la febbre nei bambini

La febbre nei bambini è qualcosa di molto comune. Ecco come curarla senza necessariamente dover ricorrere ai medicinali. Scopriamo subito insieme 5 importanti consigli.

La motivazione più semplice e comune per spiegare l’insorgere di uno stato febbrile, è sicuramente quella di un’infezione in corso. Tuttavia, non bisogna necessariamente intervenire attraverso l’uso di medicinali per far passare quel malessere.

Bambina con la febbre (Pixabay)

Innanzitutto bisogna specificare che avere la febbre vuol dire avere una temperatura corporea superiore ai 37,5 gradi. Si tratta di un meccanismo di difesa molto importante per il nostro organismo poiché serve ad allontanare i virus e i batteri che ci stanno attaccando.

Il nostro corpo aumenta la sua temperatura al fine di rendere l’ambiente inospitale per i microbi evitando così che questi proliferino. Dunque l’organismo è organizzato e dotato di meccanismi di autodifesa e autoregolazione, proprio per prevenire e combattere eventuali malattie.

LEGGI ANCHE >>> Il miglior rimedio naturale contro il mal di testa: ecco di cosa si tratta

Utilizzare dei farmaci vuol dire intervenire in maniera artificiale e interferire con il normale funzionamento di questi congegni naturali.

Per questo motivo, quando si ha intenzione di ricorrere ad un medicinale, bisogna fare sempre molta attenzione, soprattutto quando si tratta di bambini. Avere la febbre è qualcosa di normale, significa che il corpo sta reagendo in maniera ottimale.

Ecco 5 consigli per curare la febbre nei bambini in modo naturale

Febbre (Pixabay)

Spesso, i bambini sono molto più soggetti ad ammalarsi e a contrarre la febbre. Utilizzare dei farmaci per curarli va anche bene, a patto che non si esageri e che vengano somministrati dei medicinali adatti all’età dei pazienti.

Inoltre, utilizzare continuamente delle medicine rischia di avere effetti opposti a quelli desiderati. Infatti, queste potrebbero ridurre le difese immunitarie presenti nell’organismo e di conseguenza esporre il corpo a maggiori possibilità di ammalarsi.

DA NON PERDERE >>> Soffri di insonnia e dormi male? Ecco 5 cibi che aiutano a dormire bene

Tuttavia, esiste la possibilità di curare uno stato febbrile anche attraverso l’impiego di metodi puramente naturali. Per questo motivo, abbiamo deciso di condividere 5 consigli importanti che aiuteranno ad abbassare la temperatura dei bambini senza dover ricorrere a sostanze artificiali.

1) Bere molti liquidi

Quando la temperatura del corpo aumenta, il rischio di disidratazione aumenta. Per questa ragione, è molto importante reintegrare i liquidi persi bevendo molta acqua. Anche le spremute o dei succhi di frutta freschi sono adatti allo scopo e aiutano nella dispersione del calore.

2) Rinfrescare il corpo

Il corpo ha bisogno di respirare e di disperdere il calore in eccesso, per questo, è importante non indossare pigiami troppo caldi ed esagerare con le coperte.

3) Rimedi naturali

Esistono moltissimi rimedi naturali come erbe, tisane e oli essenziali da poter utilizzare quando si ha la febbre. Si possono acquistare facilmente in erboristeria e nei negozi biologici e sono estratti completamente naturali ma molto efficaci.

Rimedi per la febbre (Pixabay)

4) Alimentazione

La febbre è una condizione di autodifesa che mette in atto il nostro corpo e attraverso la quale perdiamo molte energie. Per questo motivo, è importante reidratarsi ma anche ingerire nutrienti affinché l’organismo possa ritrovare le forze necessarie a superare il malanno.

5) No ai rimedi fisici

Metodi come i bagni caldi, la borse del ghiaccio oppure le spugnature fredde sono assolutamente sconsigliati.

TI CONSIGLIAMO ANCHE >>> Il rimedio antifluenzale naturale che nessuno ricorda l Un tuffo nel passato

Questi sono dei consigli sicuramente molto utili ed efficaci per combattere gli stati febbrili ed aiutare ad abbassare la temperatura corporea in modo naturale.

Tuttavia, nei casi considerati gravi, bisogna sempre rivolgersi al proprio medico. L’importante è stare attenti a come vengono utilizzati i farmaci. Non bisogna mai esagerare, sia in un caso che nell’altro.