Attenzione ai fiori che mettiamo in casa, ecco quali sono tossici per i nostri gatti

Non tutti i fiori che abbelliscono le nostre case vanno d’accordo con i nostri amici a quattro zampe. Per i gatti, soprattutto, un fiore amatissimo e ritratto tante volte dagli artisti può essere perfino letale. Scopriamo insieme quale e perché.

I fiori nel corso dei secoli sono diventati emblema della delicatezza, della bellezza e anche di un mondo puro e leggero. Avere un mazzo di rose, margherite o calle in casa significa infatti apprezzare la natura stabilendo con lei un contatto quasi primordiale.

Fiore pericoloso per i gatti
Fonte: Canva

Usati per cucinare, per compiere rituali apotropaici o, semplicemente, per dichiararsi alla persona amata, i fiori hanno da sempre un posto speciale ed unico nella nostra tradizione. Molti artisti hanno dedicato quadri su quadri alla leggiadria emanata da un fiore o al colore particolare che la luce del sole fa risplendere su di loro. Famosa, in questo senso, è la tradizione dei pittori fiamminghi del Seicento. Insomma, un animo poetico non potrebbe esistere senza uno stelo.

Eppure, non tutti i fiori che abbelliscono le nostre case vanno d’accordo con i nostri amici a quattro zampe. Per i gatti, soprattutto, un fiore amatissimo e ritratto tante volte dagli artisti può essere perfino letale. Stiamo parlando dei tulipani, colorati, vivaci ma al tempo stesso letali per i felini.

Tulipani, fiori tossici per i gatti e non solo

Se si ha un gatto, è assolutamente vietato portare un mazzo di tulipani a casa. Non solo i petali, ma anche le foglie, gli steli ed i bulbi possono essere pericolosi. Se un gatto dovesse entrare anche accidentalmente in contatto con la tulipanina, la sostanza organica velenosa, rischierebbe di avere serie complicazioni di salute, addirittura letali in certi casi.

Petali, stelo e foglie pericolose per i gatti
Fonte: Instagram @lilianagoncean

La tulipanina, infatti, potrebbe condurre anche alla morte se ingerita. Sia nei gatti, ma anche nei cani, una foglia di tulipano può causare vomito, convulsioni ed avvelenamento, perfino per noi umani con l’aggiunta di irritazioni alla pelle. Ma non è finita qui. Sarebbe meglio, nel caso in cui ci teniate ad adornare la vostra casa col leggendario fiore olandese, tenere il vaso proprio fuori dalla portata dei vostri animali di compagnia.

Anche l’acqua del vaso, infatti, una volta entrata in contatto col tulipano è velenosa, proprio perché la tulipanina viene rilasciata nell’ambiente circostante, in questo caso l’acqua del vaso.

Mettere i fiori alla larga di cani e gatti
Fonte: Instagram @annalisettap16

Ma oltre al tulipano, anche il gelsomino, l’edera e le stelle di Natale possono essere velenose per cani e gatti. La prossima volta che decidete di comprare dei fiori, quindi, fate attenzione ai rischi che possono correre i vostri animali.

Impostazioni privacy