Questo elettrodomestico potrebbe creare danni irreparabili alla tua casa e alla tua salute

Questo elettrodomestico potrebbe essere molto pericolo per la tua casa e la tua salute. Segui con attenzioni tutte queste istruzioni

Il microonde è sicuro? Questa domanda è stata fatta tantissime volte negli ultimi anni, eppure non è mai arrivata una risposta definitiva. Il forno microonde è molto apprezzato da chi vuole cucinare qualcosa in tempi brevi. Prima di parlare della sicurezza di questo elettrodomestico, è necessario sottolineare un aspetto molto importante, soprattutto in questo particolare momento storico.

Elettrodomestici problemi salute
Foto: web source

Cuocere attraverso un forno microonde fa risparmiare circa il 20% di energia elettrica rispetto ad un tradizionale forno a gas. L’aria calda generata dal forno permette di cuocere il cibo in tempi più rapidi, facendo risparmiare qualche centesimo sulla bolletta della luce. Il calore è dato dalle microonde che fanno ruotare le molecole di acqua e fanno accelerare i sali.

Il cibo si riscalda in base alla sua composizione. Per questo motivo, i tempi di cottura possono essere diversi in base al prodotto che vogliamo cucinare. Dopo questa breve introduzione, vediamo nel dettaglio quali sono gli eventuali rischi causati da un forno microonde. Proveremo ad analizzare tutti i pro e i contro, cercando di dare una risposta definitiva.

Microonde: quali sono i rischi per la tua salute?

Alcuni studi dimostrano che l’uso del microonde non sia dannoso per la salute. L’importante è assicurarsi che lo sportello non abbia difetti. La chiusura ermetica impedisce la fuoriuscita di onde elettromagnetiche (quelle sì che sono pericolose!) e ti permette di cucinare comodamente tutto ciò che vuoi. Le possibilità della formazione di malattie gravi causate dal microonde non aumentano rispetto all’utilizzo di altre tipologie di forni.

Microonde
Foto: web source

Le microonde alterano i grassi, esattamente come avviene quando utilizziamo altri metodi di cottura. Inoltre, cucinando a 75 gradi per almeno quindici secondi è possibile uccidere eventuali patogeni presenti sul cibo crudo. Un aspetto importante è l’utilizzo di materiali adatti alla cottura nel microonde. Alcuni tipi di plastica non sono adatti, quindi controlla bene la confezione prima di inserirli nel forno.

Lo stesso discorso vale per alcune pellicole e per la carta. Evita di utilizzare contenitori di metallo e carta stagnola; anche alcune ceramiche potrebbero contenere metalli, quindi verifica prima di utilizzarle. Per quanto riguarda la perdita di nutrienti, gli studi dimostrano che questo problema può verificarsi durante la cottura e, per questo motivo, il microonde non è sempre preferibile al forno tradizionale.