Scongelare e ricongelare il cibo: non farlo! Scopri perché

Scongelare e ricongelare gli alimenti è, solitamente, una pratica molto sconsigliata. Scopriamo subito come evitare ogni tipo di pericolo. 

Esistono delle regole di base riguardo gli alimenti congelati che la maggior parte delle persone segue. Ad esempio, è consigliabile consumare un alimento che è stato precedentemente scongelato, entro e non oltre 24 ore. Inoltre, prima di essere mangiato, si dovrebbe sempre cuocere per eliminare ogni microbo nocivo per la salute.

Ecco perché non bisogna scongelare e ricongelare il cibo
Cibo congelato (Pixabay)

La premessa che regna incontrastata, è senza dubbio quella di preferire, sempre, alimenti freschi, di stagione e ricchi di proprietà nutritive.

Tuttavia, per comodità e per avere sempre a portata di mano una scorta di cibo, si fa spesso ricorso ai prodotti congelati. Questi sono ottimi per ogni tipo di eventualità e al giorno d’oggi se ne trovano davvero di ogni genere.

Molte persone hanno anche l’abitudine di preparare anticipatamente le pietanze per l’intera settimana. Ad esempio, c’è chi cucina legumi e cereali freschi, per poi congelarli. In questo modo si ha sempre qualcosa di pronto per ottenere un pranzo o una cena al volo.

Esistono molteplici metodi che vengono messi in pratica. Tuttavia, è importante sottolineare che la tecnica di scongelare e poi ricongelare un alimento non è salutare per diverse e importanti ragioni.

LEGGI ANCHE >>>> Come far maturare la frutta in modo veloce e naturale: 5 trucchi infallibili

Perché non bisogna ricongelare gli alimenti scongelati

Cibo in congelatore (AdobeStock)

Se si fa attenzione ai prodotti surgelati che si acquistano al supermercato, si può notare come sulle etichette di ognuno, sono sempre presenti delle indicazioni ben precise. Infatti, è espressamente indicato di non ricongelare mai qualcosa dopo che questa è stata scongelata.

Tuttavia, si tratta di una regola che non vale solamente per gli articoli da banco, ma anche per quelli che congeliamo in casa. Scongelare e ricongelare il cibo è una pratica che non va eseguita per diverse ragioni.

Innanzitutto molte delle proprietà nutritive degli alimenti, in questo modo, vanno perse. In secondo luogo, il sapore cambierebbe notevolmente e perderebbe di intensità. Infine, il motivo più importante è dal punto di vista salutare.

Effettuare il ricongelamento di un determinato alimento potrebbe aumentare la sua carica microbica rendendolo pericoloso per la nostra salute. Ogni tipologia di cibo ha una sua specifica carica batteria.

Quando un alimento viene scongelato, i batteri iniziano subito a moltiplicarsi. Se lo stesso alimento fosse scongelato e poi nuovamente ricongelato, il numero di batteri crescerebbe ancora di più. Fino ad raggiungere una quantità tale da risultare realmente pericolosa per la nostra salute.

TI CONSIGLIAMO ANCHE >>>> Attenzione a quello che mangi: Perché il cibo può rovinarti la salute?

Adesso che hai scoperto tutte le motivazioni che risiedono dietro la tecnica dello scongelare e ricongelare il cibo, siamo sicuri che rifletterai attentamente prima di adottare questo metodo!