Bastano 2 banane mature ed un goccio di caffè per un dolce anti-spreco unico e gustosissimo

Dolce anti-spreco con banane mature di recupero? Esiste una ricetta che ci farà venire voglia di farle maturare più spesso per poterla preparare ancora e ancora. Ti sveliamo la ricetta di questa bontà alla frutta.

La frutta è uno di quegli alimenti ai quali bisogna stare più attenti. La compriamo che sembra quasi acerba, e dopo un paio di giorni la ritroviamo troppo matura per essere mangiata con vero piacere.

banane mature
Foto Pixabay

Questo tipo di problema capita spesso con le banane. Un frutto che matura ad una velocità impressionante, e non esiste modo di rallentarne il processo. Mettendola in frigo, infatti, la faremmo diventare completamente nera.

Anche se le banane mature non hanno controindicazioni, la loro polpa scura non ha attrattiva nella maggior parte delle persone. In generale le banane vengono preferite, se non proprio acerbe, con una consistenza maggiore di quella che hanno quando sono molto mature, benché in questa fase risultino molto più dolci.

Quando le acquistiamo possiamo decidere quindi di mangiarle subito, di congelarle se vogliamo, oppure possiamo consumarle in più tempo e poi preparare con quelle mature un dolce spettacolare.

Banane mature, il momento migliore per fare un banana bread

Ideale per la colazione e semplicissimo da preparare, il banana bread è un pane dolce che si prepara con le banane mature che abbiamo in casa. È gustoso, morbidissimo e con un delizioso aroma al caffè.

banane mature banana bread
Foto Freepik

Ingredienti: 230 gr di farina 00, 50 gr di zucchero, una bustina di lievito per dolci, 5 gr di caffè solubile, 70 ml di latte, 2 banane mature, 2 cucchiai di zucchero a velo. Volendo possiamo preparare una variante che veda la cannella al posto del caffè.

  • Schiacciamo le banane in un piatto fino a farle diventare purea.
  • In una ciotola mettiamo il latte, il caffè (o la cannella) e mescoliamo bene, quindi aggiungiamo la polpa delle banane mature.
  • Aggiungiamo la farina e il lievito setacciato, quindi mescoliamo bene con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.
  • Imburrare uno stampo da plumcake e cuocere il nostro dolce in forno preriscaldato, statico, a 180° per circa 45 minuti. Prima di spegnere il forno e togliere il dolce fare la prova dello stecchino.
  • Lasciamo freddare a temperatura ambiente e, solo allora, sformiamo il dolce e spolveriamo con lo zucchero a velo.