Allarme capelli: i 5 errori che commetti ogni giorno che ti costeranno caro

Croce e delizia di ogni donna, i capelli sono una delle incognite per eccellenza. Ricci, lisci o mossi, poco cambia. Tutte noi, infatti, combattiamo quotidianamente per avere una chioma sana e perfetta. Ma sai quali sono gli errori che commetti ogni giorno?

Capelli? Che stress! E’ come se avessero vita propria e, ovviamente, sempre nelle occasioni meno opportune. Tutte noi, infatti, almeno una volta nella vita abbiamo detestato la nostra chioma che sembrava indomabile per un evento importante, per poi magari essere invece perfetta quando non abbiamo nulla da fare. Ma non solo.

Errori capelli
Fonte. Canva

Quante volte la nostra vita ha ruotato attorno lo shampoo? C’è infatti quel giorno di mezzo – tra un lavaggio e l’altro – in cui la nostra esistenza sembra bloccata in un limbo. Troppo puliti per lavarli di già, ma non abbastanza sporchi per lavarli ancora. Insomma, un vero e proprio disastro. Ci sono anche alcuni giorni però in cui ci basta lavarli per sentirci immediatamente meglio. Non eravamo orribili, ma solo con dei capelli impresentabili!

Eppure, curare i capelli non è affatto semplice, malgrado combattiamo quotidianamente per avere una chioma sana e perfetta. Sai, infatti, quali sono gli errori che commetti ogni giorno e che rovinano la naturale lucentezza e forza del capello?

I 5 errori più comuni quando pettini i capelli

Non ci crederai mai, sei tu stessa la prima artefice delle doppie punte selvagge, nonché della rottura dei capelli. Ogni giorno, infatti, commettiamo degli errori davvero imperdonabili ed alcuni per nulla insospettabili.

Chioma sana
Fonte: Canva

Quante di noi pettinano i capelli appena uscite dalla doccia? Niente di più sbagliato. Non vanno mai pettinati se non sono asciutti. I capelli bagnati – senza uno spray anti-rottura- sono molto vulnerabili, perché si apre leggermente lo strato della cuticola che li protegge spezzandoli di conseguenza. Prendi la buona abitudine di pettinarli, invece, prima di lavarli. Se si dovessero formare dei nodi, però, cerca per quanto possibile di scioglierli con le mani.

Ma anche solo pettinare i capelli male comporta un danno. Evita quindi di spazzolarli partendo dall’attaccatura fino alle punte, perché stressi solo la chioma formando dei nodi. Pettina con molta attenzione le punte e risali fino alla radice invece.

La frequenza, inoltre, ha una sua importanza, in modo tale da distribuire correttamente il sebo, per avere una chioma forte e lucente. Ecco perché dovresti pettinarli quando ti svegli e prima di andare a dormire. Ma solo se non hai capelli ricci o fini che andrebbero stressati, invece, il meno possibile.

E oltre a rimuovere ogni giorno dalla spazzola i capelli che si raccolgono, sarebbe anche il caso di lavarla una volta al mese, immergendola in acqua tiepida insieme a shampoo o sapone liquido.

Pettinare capelli
Fonte: Canva

Sai, infine, che ogni spazzola è pensata per una tipologia specifica di capello? Insomma, non va mai scelta a caso. Se hai i capelli ricci, opta per un pettine a denti larghi; se sono lunghi e lisci, compra un pettine a denti larghi; nel caso di i capelli asciutti, meglio una spazzola delicata con setole naturali; usane infine una rotonda se hai i capelli fini.

In ogni caso, però sarebbe meglio acquistare spazzole e pettini in legno che è più morbido come materiale e previene un accumulo di elettricità statica.