Le immagini spettacolari del primo tramonto blu su Marte | Scopri perché è azzurro

Il rover Perseverance, inviato su Marte dalla NASA, ha fotografato per la prima volta un tramonto: ecco perché questo fenomeno si presenta di colore blu.

Lo scorso anno, la NASA ha lanciato la missione “Mars 2020“. Da febbraio 2021, il rover Perseverance si trova su Marte per studiare l’abitabilità del pianeta, investigare il suo passato e cercare tracce di un’eventuale vita biologica.

Tramonto su Marte
Tramonto su Marte (fonte: Perseverance/NASA, Twitter)

Dopo alcuni mesi di permanenza sul Pianeta, il sistema innovativo adottato dalla Nasa è riuscito a scattare una fotografia molto suggestiva: si tratta del primo tramonto immortalato dal rover su Marte, che si presenta di colore azzurro.

Perseverance ha già raccolto tre campioni di roccia, l’ultimo pochi giorni fa che è stato definito “un altro pezzettino di Marte da portare con me” – come hanno twittato sul profilo dedicato al rover.

Si tratta di un campione che proviene da una roccia ricca del minerale verdastro Olivina, che ora è al vaglio del team scientifico della NASA.

LEGGI ANCHE >>> Aurora Polare: uno spettacolo sensazionale visto dallo spazio | VIDEO

Per quanto riguarda il tramonto, è stato immortalato dalla Mastcam-Z. Si tratta di un sistema formato da due telecamere panoramiche e stereoscopiche, con uno zoom che permette di riprendere immagini in 3D e video ad alta risoluzione, così da poter fare un esame dettagliato anche di oggetti lontani.

Ma perché il tramonto marziano è azzurro? Ve lo spieghiamo di seguito.

Un tramonto marziano, azzurro

tramonto marte
Tramonto su Marte del 2015 (foto: NASA/Jpl-Caltech/Msss/Texas A&M Univ).

Prendetevi un momento per stupirvi di fronte a questo: ho catturato la mia prima veduta su un tramonto marziano – si legge sul profilo Twitter di PerseveranceE’ facile essere sempre all’opera, ma è anche importante alzare lo sguardo“.

Il colore blu di questo meraviglioso tramonto sarebbe dato dalla presenza di polvere fine in atmosfera. Quest’ultima consente appunto alla luce blu di penetrarvi in modo più efficiente rispetto a colori con lunghezza d’onda più lunga.

In questa immagine, il blu è attenuato da una minore concentrazione di queste polveri in atmosfera e quindi si presenta più di colore bianco.

Il tramonto marziano non è l’unica fotografia inviata dal rover alla Terra, in particolare al fine di essere analizzata dalla NASA. Tra le immagini che sono state mandate di recente alla Terra dal rover, figurano anche quelle che mostrano il 13° volo effettuato dal drone Ingenuity lo scorso 4 settembre.

LEGGI ANCHE >>> L’Italia continua a bruciare: un aiuto dallo spazio potrebbe salvarla

I tecnici della Nasa hanno realizzato alcuni brevi video, proprio partendo da queste immagini che mostrano il piccolo velivolo in azione.

Ingenuity ha volato su Marte per la 17º volta lo scorsa 5 dicembre. Attendiamo altre meravigliose immagini marziane nei prossimi mesi!