Sai perché al supermercato non trovi la farina? Attenta, ti stanno truffando

Il prodotto che più di tutti ci ha fatto compagnia durante il lockdown, tra pizze e ciambelle, delle volte sembra davvero introvabile al supermercato. E no, la colpa non è solo della gente che compra farina compulsivamente. 

La farina ha scandito due mesi particolarmente calmi ma, allo stesso tempo, intensi della nostra vita. Ciambelle, torte, pizze e cornetti non erano mai abbastanza, la vita non aveva senso se il forno non era accesso o se ancora non era stato preparato l’impasto del giorno. E anche una volta terminato il lockdwon, la buona abitudine di fare anche il pane in casa non ci ha mai abbandonati del tutto.

Farina, il trucco dei supermercati
Fonte: Canva

Tuttavia delle volte sembra davvero introvabile al supermercato. Perlustriamo tutti gli scaffali nella speranza di trovarla, eppure non c’è, come l’olio di girasole. Ma la colpa non è solo della gente che, presa dal panico, inizia a comprare in maniera ossessivo-compulsiva tutti i beni di prima necessità, tra cui tantissima carta igienica, che anche in caso di emergenza, resta comunque un acquisto massivo ingiustificato.

Ma tornando alla farina, non siamo noi che non la troviamo. E’ piuttosto il supermercato a cambiarle sistematicamente posto, secondo una scelta ben precisa attuta dalla grande distribuzione. Il perché vi stupirà.

La strategia della farina

Dietro la misteriosa sparizione della farina, c’è una strategia di marketing molto chiara. Fare leva sul profilo psicologico tipo, infatti, è alla base di questo “inganno” della GDO. Andiamo principalmente al supermercato, oltre che per usufruire di qualche offerta particolare, non per comprare sempre merendine, prodotti surgelati o bibite gassate, ma per beni essenziali, come acqua, latte, pasta e anche farina. Questo i supermercati lo sanno molto bene.

Scaffali più invitanti
Fonte: Canva

Non c’è quindi confusione o smarrimento dietro la scelta di piazzare i prodotti più comuni nelle corsie più diverse e disparate tra di loro. Avete mai fatto caso, ad esempio, che tra la pasta e l’acqua ci sono tante corsie del supermercato di mezzo?

Spendere di più
Fonte: Canva

Il trucco è semplice: i grandi supermercati, infatti, ambiscono ad ampliare la permanenza dei clienti nei loro locali per più tempo possibile. Ecco perché molte volte compriamo prodotti in più rispetto a quelli segnati nella lista della spesa. Insomma, stando molto di più dentro il supermercato, è molto probabile che si spendano più soldi. La prossima volta che andrete a fare la spesa, fateci caso. In questo modo non solo non vi farete più ingannare, ma il vostro portafoglio vi ringrazierà.