Il Ministero ritira il prodotto ma la salute degli italiani è ormai compromessa

Il Ministero ha ritirato immediatamente questo prodotto ma i danni che provoca alla salute sono molto gravi: ecco tutti i dettagli

Ogni volta che c’è un’allerta alimentare c’è sempre una fortissima preoccupazione per i consumatori. Dopo la vicenda Ferrero, che ha immediatamente ritirato alcuni prodotti dal mercato per evitare ulteriori casi di salmonellosi, stanno arrivando nuove informazioni su un prodotto alimentare attenzionato e poi ritirato dal mercato. La domanda che tutti si pongono sulla tempestività dell’intervento.

Allerta salute
Foto: web source

Cosa succede se un prodotto alimentare alterato finisce sulle tavole degli italiani prima che venga bandito? Questo quesito rappresenta una delle principali paure dei consumatori italiani. Il Ministero della Salute ha ordinato un ritiro immediato a causa dei problemi alla salute che questo prodotto potrebbe creare. Hanno fatto in tempo? È proprio ciò che proveremo a scoprire oggi.

Il prodotto ritirato dal Ministero della Salute

Una nuova allerta alimentare sta preoccupando i consumatori italiani. Il Ministero della Salute ha ritirato un lotto di pesce spada surgelato a causa dell’alto contenuto di mercurio. Secondo i controlli, questa sostanza nociva ha superato i limiti previsti dalla legge, costringendo il ministero a prendere questa decisione. La presenza di mercurio nel pesce è dovuta alla dispersione di combustibili fossili, sia nell’atmosfera che nel mare.

Pesce spada
Foto: web source

Ecco perché è obbligatorio controllare i livelli di mercurio di tutti i prodotti che finiscono sulle tavole degli italiani. La catena di vendita all’ingrosso Metro ha segnalato il richiamo di questo lotto di pesce spada (formato mezzaluna) del marchio Noriberica. Per fortuna, le autorità sanitarie hanno individuato il lotto, riuscendo a separarlo dagli altri, tranquillamente ingeribili senza alcun pericolo per la salute. Il Ministero della Salute ha comunicato anche il lotto ritirato.

Il lotto del prodotto ritirato è il P22-059-76, con scadenza prevista per il 14 settembre 2023. Le confezioni sono quelle da 150 e 250 grammi, prodotte dalla ditta Congelados Noriberica nello stabilimento Camino de Cebral 11 a Mos, un piccolo comune che si trova in Galizia, una regione spagnola. Il pesce spada alterato è stato ritirato il 5 maggio di quest’anno. Chiunque abbia acquistato un prodotto appartenente a questo lotto dovrà riportarlo al punto vendita e non dovrà assolutamente consumarlo.