Maccio Capatonda sceglie il panda: l’ambiente non è fuori!

Maccio Capatonda è il vincitore del tv show “Lol 2”, programma in onda su Amazon Prime Video. Il comico ha scelto di destinare l’intera cifra della vittoria al Wwf.

Un comico, ma anche una persona dal grande cuore, che sceglie da anni di stare dalla parte dell’ambiente. Maccio Capatonda, già conosciuto da molti per i suoi video pubblicati negli anni su Youtube, è stato da poco incoronato vincitore del game show “Lol 2” di Amazon Prime Video.

maccio capatonda
Maccio Capatonda devolve la vincita di “Lol 2” al Wwf (foto wwf italia)

Maccio ha sfidato altri 9 comici in una sfida a “chi ride è fuori“: il programma per quest’edizione è stato condotto dal cantante Fedez e dal comico Frank Matano, con la partecipazione speciale del mitico comico Lillo. Al vincitore un assegno da ben 100 mila euro da devolvere in beneficenza: Maccio ha scelto di destinarlo interamente al Wwf.

Già nel 2020, Maccio Capatonda era stato protagonista di una campagna di sensibilizzazione promossa dall’associazione. Il tema era il consumo responsabile di pesce. Nel video, Maccio ha la macchina in panne ma sente una voce che gli consiglia di modificare le sue scelte di consumo. Con la comicità che lo contraddistingue, Maccio si confronta con la voce e si convince a fare da testimonial allo spot.

Una partnership, quella con il Wwf, che l’attore ha voluto consolidare ulteriormente grazie appunto a “Lol 2“.

Maccio e il Wwf

A Maccio va un grandissimo grazie per aver scelto di sostenere i nostri progetti. La sua generosità non è solo un gesto di amicizia nei confronti della nostra organizzazione, ma anche un segnale di grande attenzione alla natura e alle nuove generazioni“.

Questo è il messaggio di Benedetta Flammini, direttore marketing e comunicazione di Wwf Italia, dopo la scelta di Maccio di destinare l’intero assegno da 100 mila euro all’associazione.

Quest’ultima, ancora, sottolinea che fin dalla prima collaborazione per sensibilizzare l’opinione pubblica sul consumo responsabile di pesce “abbiamo parlato la stessa lingua“, utilizzando con originalità l’ironia per promuovere stili di vita più sostenibili. “Con questa scelta di Maccio possiamo dire che… l’ambiente non è fuori!”, aggiungono.

A Teleambiente, inoltre, il comico ha rivelato di essere un ambientalista convinto ma pensa di “non fare abbastanza“. Nella società odierna, infatti, non è semplice fare del bene all’ambiente.

Se vuoi vivere in maniera ecologica devi andare contro le tue stesse abitudini, che sono dannose per l’ambiente senza che nemmeno ce ne rendiamo conto. L’ambientalismo non è più un argomento di nicchia, è un tema politico centrale e di grande attualità” ha infatti detto a Teleambiente.