L’insetto “spazzino della cacca” è molto utile all’ambiente: ecco perché

Sapevate che esiste un insetto “spazzino”, che trasporta la cacca degli altri animali? La sua azione è davvero fondamentale per l’ambiente: scopriamolo insieme. 

Tutti sappiamo quanto siano importanti gli insetti per l’ecosistema. Nel mondo ne esistono un’infinità, eppure ognuno ha il suo ruolo fondamentale per salvaguardare il nostro pianeta.

scarabeo stercorario
Scarabeo stercorario (Foto: Pixabay)

Alcuni costituiscono una fonte di cibo per moltissimi altri animali vertebrati di medie o grandi dimensioni (uccelli, mammiferi, pesci e rettili), altri sono partecipanti attivi al processo di impollinazione e di dispersione del seme di molte specie arboree. Infine, altri ancora risultano fondamentali per il riciclo dei nutrienti.

Proprio questi ultimi comprendono alcune specie di insetti, detti coprofagi, che ingeriscono e digeriscono gli escrementi degli animali più grandi di loro. In questo modo, essi ricavano microrganismi e nutrienti come enzimi, fibre e azoto, i quali utilizzano per formare le proteine.

LEGGI ANCHE >>> Cos’è e come realizzare un hotel per insetti per il tuo giardino

Tra tali insetti, vi é lo scarabeo stercorario, il quale è in grado di trasportare la cacca degli altri animali fino a un peso pari a 250 volte quello del proprio corpo. La sua forza titanica è una caratteristica che lo rende molto utile all’ambiente, in particolare nei pascoli. Scopriamo perché.

Scarabeo stercorario: “spazzino della cacca”

scarabeo stercorario
Scarabei stercorari (Foto: Pixabay)

Gli scarabei stercorari sono molto piccoli: il loro corpo non supera i 2 centimetri di lunghezza, ma possiedono una forza fuori dal comune. Sono insetti di colore nero, con sfumature verdi oppure blu e possiedono tre paia di zampe e due piccole antenne sulla testa.

Questi piccoli insetti sono fondamentali per l’ambiente e, in particolare, aiutano a ridurre l’effetto serra. Come? Grazie alla loro attività di trasporto degli escrementi di altri animali.

Lo scarabeo stercorario, infatti, vive in prevalenza in campagna e in montagna. Qui si trovano molti pascoli, ricchi di escrementi soprattutto dei bovini, che rappresentano un’enorme risorsa per i piccoli insetti coprofagi.

LEGGI ANCHE >>> Queste nuove razze animali ti conquisteranno! Scoprile subito

Questi, difatti, si recano nei campi e raccolgono le cacche degli animali. Le trasportano poi nelle loro tane, dove se ne nutrono o li utilizzano per depositare le proprie uova.

E’ proprio grazie a questa loro attività che aiutano l’ambiente: sono infatti dei veri e propri spazzini, che ripuliscono i pascoli dagli escrementi.

In questo modo, essi fanno sì che non si formino eccessivi accumuli di cacca di animali che impedirebbero la crescita dell’erba necessaria per il nutrimento dei bovini.

Inoltre, gli stessi impediscono che mosche e altri parassiti infestino i campi. Non solo, questi insetti accelerano la decomposizione degli escrementi: rendono così i terreni più fertili e ne facilitano l’aerazione, riducendo le emissioni di gas serra, come ad esempio il metano.

La natura non smette mai di stupire, non é vero?