Soffri di insonnia? Ecco il metodo che ti farà addormentare all’istante

Uno degli incubi più frequenti è proprio l’insonnia. Passare notti su notti guardando il soffitto non solo è un fastidio non indifferente, ma a lungo andare può avere anche delle ripercussioni sulla nostra salute. Ma niente paura. Ecco il metodo che ti farà addormentare all’istante.

Forse uno dei problemi del nostro secolo è proprio l’insonnia. La nostra vita frenetica, infatti, mette davvero a dura prova il nostro sonno. Troppe preoccupazioni, troppe cose a cui pensare, ma anche troppi stimoli contribuiscono ad alterare il nostro naturale ciclo sonno-veglia. Si tratta di un circolo vizioso però. Dormire male, poco o addirittura nulla, comporta passare le giornate stanchi, svogliati e senza energia. Si rincorrono i pensieri e le cose da fare che influiscono negativamente sulla qualità del sonno e così via all’infinito.

Insonnia, metodo per dormire subito
Fonte: Canva

Può sembrare una frase fatta e scontata, eppure riposare bene implica aver già migliorato di molto la nostra giornata. L’umore soprattutto ne risente. Affrontare le sfide del quotidiano carichi, magari porta sempre qualche complicazione o imprevisto dell’ultimo secondo, ma aiuta a ed essere concentrati, attenti e con una capacità più immediata di risoluzione dei nostri problemi. Ma non solo.

L’insonnia a lungo andare può avere anche delle ripercussioni sulla nostra salute. Apnee notturne, broncopneumopatia cronica ostruttiva, cefalea, depressione, disturbo bipolare, dermatite atopica ed intolleranze alimentari sono solo alcune delle conseguenze più frequenti legate all’insonnia. Prima di rivolgerti ad uno specialista però, se si tratta solo di un disturbo momentaneo, legato magari al periodo, prova il metodo che ti farà addormentare all’istante.

Cura l’insonnia con la “To do list”

Può sembrare paradossale, già la nostra giornata è scandita a volte da troppe cose da fare che si accumulano poi la notte tra i nostri pensieri, eppure stilare una “to do list” per l’indomani potrebbe rivelarsi un ottimo metodo contro l’insonnia, così come ha dimostrato uno studio condotto nel 2018 dalla Baylor University di Waco, in Texas.

Problemi sulla salute
Fonte: Canva

L’indagine, condotta su 57 studenti universitari, ha diviso i partecipanti in 2 gruppi. Il primo, prima di andare a dormire, doveva compilare una lista con le cose da fare per il giorno dopo. Mentre il secondo, al contrario, doveva scrivere una lista delle cose già svolte durante la giornata. Malgrado per molti pensare alla giornata che verrà possa portare ansia ritardando così il sonno, gli studenti sotto osservazione, schematizzando i compiti da svolgere, hanno sviluppato un ordine mentale tale da renderli più sereni e farli addormentare subito.

Fare una to do list
Fonte: Canva

Si tratta, tuttavia, di uno studio che ha bisogno di ulteriori conferme, magari tramite un campione più ampio di partecipanti. Ma potrebbe rappresentare la svolta per chi semplicemente ha troppi pensieri confusi e sparpagliati nella testa prima di addormentarsi.