Hai sempre mangiato le fragole? Stai attento, sono la causa di una malattia

Diciamo la verità: non vediamo l’ora che arrivi la stagione primaverile per poter mangiare le fragole. Ma sapete che possono fare un danno?

La frutta fa bene? Sì e anche le fragole, ma bisogna stare attenti a quello che recentemente sta accadendo.

fragole

Le nostre amate fragole, recentemente, sono state protagoniste di un bruttissimo episodio e di un contagio. Chi non ama mangiarle? Da sole, con la panna, condite con succo d’arancia e limone? Beh la notizia non vi farà per nulla piacere.

Sono proprio le fragole infatti le probabili cause di una recente epidemia che si sta diffondendo negli Usa e in Canada. Non si tratta di tutte le fragole che ci sono in commercio, ma solo di un lotto che sta davvero preoccupando, nel dettaglio sono state collegata alla diffusione dell’epatite A.

Fragole ed epatite A: il collegamento con i casi registrati

Una ricerca ha infatti evidenziato ben 17 casi di epatite A collegati alle fragole fresche a marchio FreshKampo e HEB. I casi sono stati segnalati in due Paesi degli Stati Uniti ovvero 12 in California e 10 in Canada. Tutte le persone che si sono ammalate sono state male e qualcuna è dovuta ricorrere al ricovero ospedaliero.

fragole
Foto da Canva

Assurdo pensare che un frutto così salutare come la fragola possa aver portato una malattia così grave. Vediamo meglio cosa sta accadendo. L’epatite A è un virus molto contagioso che infetta il fegato generando un gonfiore e un malfunzionamento. Solitamente si contrae mediante l’acqua oppure, come in questo caso specifico, attraverso cibi contaminati proprio come le fragole.

A evidenziare questo strano collegamento sono state diverse agenzie americane che si occupano della salute come la FDA, l’agenzia per la salute del Canada. Le ispezioni hanno portato al risultato:l’epitate si è diffusa mediante le fragole in entrambe i paesi. In particolare queste fragole, fresche e biologiche, sono state acquistate tra marzo e aprile e sono state vendute in ben 10 punti vendita. Impossibile fermarne la diffusione.

L’unico risultato positivo è nella scadenza infatti queste fragole ormai hanno superato il periodo di consumazione suggerito ai consumatori, sono pertanto scadute. Potrebbero incorrere nel pericolo solo coloro che magari le hanno congelate per non consumarle tute subito. In quel caso, se qualcuno avesse acquistato questo prodotto, farebbe meglio a gettarlo nella spazzatura. Come si legge nel comunicato della FDA infatti:
“I dati epidemiologici e di tracciabilità mostrano che le fragole fresche biologiche vendute come marchi FreshKampo e HEB acquistate tra il 5 marzo 2022 e il 25 aprile 2022 sono una probabile causa di malattia in questo focolaio”.

Impostazioni privacy