Come prevenire ictus e infarti nelle persone con diabete | Lo studio

Per le persone con il diabete, controllare i livelli di zucchero nel sangue è fondamentale per prevenire gli ictus. Un nuovo studio analizza come ridurne il rischio. Scopri di più.

Il diabete è una malattia provocata da una quantità eccessiva di zucchero nel sangue. Per prevenire gli ictus, è fondamentale che le persone diabetiche tengano sotto controllo i livelli di glucosio nell’organismo.

diabete
Diabete (foto: Pixabay)

Secondo un nuovo studio, nelle persone diabetiche con precedenti di ictus, ci potrebbe essere un livello ottimale di zuccheri nel sangue che potrebbe ridurre il rischio di diverse patologie vascolari, come appunto ictus o attacchi di cuore.

La ricerca è stata pubblicata su Neurology, rivista scientifica della American Academy of Neurology. “Sappiamo che avere il diabete potrebbe essere associato a un rischio maggiore di avere un primo ictus“, spiega Moon-Ku Han, autore dello studio, che lavora alla Seoul National University College of Medicine in Corea.

Tuttavia, i risultati del nostro studio indicano che esiste un livello ottimale di zuccheri nel sangue che potrebbe iniziare a ridurre il rischio di avere un altro ictus, un attacco di cuore o altri problemi vascolari”, aggiunge.

Questa percentuale “ottimale” sarebbe tra il 6.8% e il 7.0% del livello di zuccheri nel sangue. Lo studio ha coinvolto oltre 18.500 persone intorno ai 70 anni con diabete, tutte ricoverate in ospedale a causa di un ictus ischemico, provocato da un coagulo di sangue.

TI CONSIGLIAMO ANCHE >>> Attenzione a quello che mangi: Perché il cibo può rovinarti la salute?

Ecco la risposta del nostro organismo

zucchero
Zucchero (foto: Pixabay)

Prima del ricovero, è stato misurato il livello di zuccheri nel sangue dei pazienti degli ultimi mesi. Generalmente si considera normale una concentrazione sotto il 5.7%, mentre pari o superiore a 6.5% indica il diabete. I partecipanti allo studio avevano una media del 7.5%.

Dopo un anno, i ricercatori hanno valutato se ci potesse essere un legame tra i livelli di zuccheri nel sangue e il rischio di avere un altro ictus, un infarto, oppure di morte per queste o altre patologie vascolari. Sul totale, circa l’8% dei partecipanti aveva avuto un attacco di cuore o era morto per una patologia vascolare, mentre il 5% aveva avuto un altro ictus.

Lo studio ha evidenziato che, per le persone che erano state ricoverate con un valore compreso tra 6.8% e 7%, c’era un rischio maggiore di avere un altro ictus, un infarto o altre patologie vascolari.

LEGGI ANCHE >>> Gli effetti negativi dei dolcificanti artificiali: scopriamoli subito

In particolare, paragonando le persone con livelli di zucchero nel sangue al 6.5% e al 7%, gli scienziati hanno compreso che per i secondi c’era un rischio maggiore del 27% di sviluppare patologie vascolari; mentre del 28% di avere un altro ictus.

Resta dunque fondamentale, per le persone con diabete, tenere d’occhio i livelli glicemici nel sangue al fine di prevenire queste patologie.