Curiosità sui sogni: risposte alle domande più comuni

Le curiosità sui sogni sono sempre tantissime. Perché li facciamo? Come mai ci sono dei sogni ricorrenti? Come mai non vengono ricordati? Perché si prova dolore? Possono essere premonizioni su circostanze future? Proviamo a dare qualche risposta.

La notte porta consiglio. Si usa dire queste parole. Magari il consiglio arriva con un sogno, può succedere. Peccato che poi raramente ci ricordiamo quello che abbiamo sognato, ma ci rimane solo una strana sensazione di vissuto addosso.

curiosità sogni_19-3-22
Le curiosità sui sogni sono sempre state tantissime, la maggior parte rimangono però senza risposta (foto pixabay)

Ma da dove arrivano i sogni? Sono sempre stati un vero enigma per noi poveri esseri umani. Nel corso dei secoli sono stati associati alla magia, ad una realtà parallela. Per i greci invece erano solo un trucco degli dei.

Il nostro cervello è e rimane tutt’ora, in gran parte, un mistero. Nonostante gli studi sempre più approfonditi e l’avanzare delle scoperte, alcuni meccanismi non ci sono ancora del tutto chiari. Ma la domanda rimane. Perché sogniamo?

La teoria più gettonata sui sogni è quella che li vede utili al cervello per elaborare le vicissitudini e i pensieri della giornata. Questo da vita a sogni che possono essere più o meno connessi con avvenimenti o sensazioni che abbiamo vissuto durante il giorno.

La risposta a 5 curiosità sui nostri sogni

sogni senza senso_19-3-22
La maggior parte delle persone fanno dei sogni ai quali non trovano un senso (foto pixabay)
  • Perché si fanno dei sogni ricorrenti? Si pensa che il sogno ripetuto più volte sia collegato a dei conflitti o situazioni ancora irrisolte, sulle quali il nostro cervello non smette di elaborare possibili soluzioni. Questo in modo da poter andare oltre.
  • Perché non ricordiamo in nostri sogni? Come al solito il “problema” nasce dal nostro cervello. La maggior parte dei sogni vengono fatti durante l’ultima fase del sonno. Risvegliandoci di scatto, molti di noi, lo “perdono”.
  • Perché nei sogni proviamo dolore? Il dolore è una sensazione elaborata nel cervello e, come tale, viene immagazzinata come ricordo. Quando sogniamo di ferirci il nostro cervello attinge al ricordo dandoci la sensazione di provare realmente dolore.
ansia_19-3-22
Le sensazioni più ricorrenti nei sogni sono quelle legate all’ansia (foto pixabay)
  • Cosa sono i sogni lucidi? Un sogno lucido è quello in cui siamo consapevoli di stare sognando. Durante un sogno lucido si può decidere liberamente cosa fare senza venir travolti dagli eventi. Chi fa sogni lucidi sogna spesso di volare o viaggiare nel tempo.
  • Sensazione di ansia: Le sensazioni più comuni nei sogni non sono quelle felici, ma quelle che riguardano l’ansia. Ancora non si sa la motivazione, ma da uno studio fatto su 50.000 descrizioni di sogni, la maggior parte avevano a che fare con emozioni negative.