Le contadine si tolgono i vestiti: tutte nude per coltivare la terra

A mali estremi, estremi rimedi! Alcune volte per riuscire a raggiungere un obbiettivo bisogna strafare ed è proprio quello che hanno fatto queste contadine…

Alcune volte, anche se in un progetto ci credi tanto e ci metti il cuore non sempre va come deve andare. In questi casi si può reagire in due soli modi: mollare e gettare la spugna oppure, lottare con tutte le forze.

Foto calendario contadine nude
(Jess Drawhome/Ten-Speed Greens)

La storia che stiamo per raccontare è quella di due contadine che, davanti ad una situazione decisamente spiacevole, hanno deciso di agire adottando la seconda ipotesi: combattere per raggiungere un obiettivo.

Si chiamano Danielle e Claire, vivono in Florida, e fino al 2014 gestivano con grande orgoglio l’azienda agricola Ten Speed Greens Urban Farm. Era una fattoria molto nota ed importante, infatti riforniva di ortaggi e verdure oltre 13 ristoranti della zona e numerosi gruppi d’acquisto.

Il proprietario del terreno sul quale l’azienda era stata costruita ha deciso di riappropriarsi di quell’area per destinarla all’edificazione. Le due donne avevano portato avanti il loro progetto con grande dedizione tanto da arrivare a farlo diventare una vera e propria missione di vita.

Il riscatto delle contadine

Per Danielle e Claire fare le contadine non è mai stato solamente un lavoro, è per questo che hanno deciso di mettercela tutta per riuscire a riscattarsi prendendo la decisione di voler diventare proprietarie terriere.

(Jess Drawhome/Ten-Speed Greens)

Dopo la chiusura dell’azienda decisero di avviare un progetto con il fine di riuscire a raccogliere i fondi necessari ad avviare una nuova attività e coltivare una nuova terra. La raccolta fondi è stata lanciata su Indiegogo e l’obiettivo che avevano prefissato di raggiungere era quello dei 4000 dollari.

Per convincere le persone ad appoggiare la loro causa le hanno pensate davvero tutte e alla fine hanno scelto di mettersi a nudo. Si sono letteralmente spogliate e hanno dato il via a Farmer Tans Calendar.

Un calendario pin-up

Il loro progetto prevede la creazione di una fattoria urbana in grado di produrre cibo per un’intera comunità. Oltre a questo, hanno pensato all’inclusione di aule interattive volte ad educare le generazioni future su tutti i temi che riguardano l’agricoltura e la stagionalità dei prodotti.

(Jess Drawhome/Ten-Speed Greens)

Per riuscire a realizzare il loro progetto, le due giovani contadine hanno coinvolto alcune ragazze e le hanno convinte a posare per la realizzazione di un calendario pin-up. Le foto ritraggono la bellezza del corpo femminile accanto ad alcuni ortaggi.

Non vi è alcun genere di volgarità, ma solamente tanto umorismo, arte, e voglia di riscatto per un’iniziativa in cui hanno creduto e credono tanto. Non era certamente loro intenzione arrivare a spingersi fino a questo punto tuttavia, è pur vero che in alcuni casi non è possibile agire diversamente. Alcune volte, se davvero si vuole raggiungere un obiettivo, si è disposti a tutto.