Con questo metodo infallibile taglierai la bolletta della luce di un terzo

La bolletta della luce è arrivata alle stelle? Ecco alcuni semplici consigli che ti permetteranno di tagliare i costi del 34%

Gli aumenti della bolletta della corrente elettrica preoccupano gli italiani da diversi mesi. Nonostante le rassicurazioni da parte del governo e alcuni provvedimenti mirati ad abbassare le accise in fattura, i costi stanno lievitando mese dopo mese, toccando quote pazzesche. Oggi un kWh costa più di trenta centesimi sul mercato di maggior tutela. Un anno fa, di questi tempi, la materia prima si aggirava intorno ai 10/12 centesimi.

Bolletta copertina
Foto: web source

Questi aumenti stanno diventando insostenibili per le famiglie, alla perenne ricerca dell’offerta per risparmiare. Ma attenzione, dietro una proposta all’apparenza vantaggiosa possono nascondersi diversi inganni. Uno su tutti, la possibilità di acquistare la materia prima con un prezzo bloccato. Secondo alcuni esperti, le aziende di fornitura elettrica potrebbero non mantenere gli impegni presi a causa dell’eccessivo aumento dei costi di spesa.

Come fare allora? Roberto Cingolani, Ministro della Transizione Ecologica, ha elaborato un documento nel quale ha inserito sette preziosi consigli, in grado di tagliare la tua bolletta della corrente elettrica fino al 34%.

I 7 consigli di Cingolani per tagliare la tua bolletta

  • Adotta un sistema di domotica: automatizzare la gestione degli impianti termici ed elettrici ti consentirà di ridurre il consumo di energia elettrica almeno del 20%. Nelle case più grandi, questa percentuale potrebbe salire fino al 50%;
Roberto Cingolani
Foto: web source
  • Utilizza LED di ultima generazione: le lampadine a basso consumo possono farti risparmiare fino a 50 euro in un anno. Non lasciare i dispositivi in stand-by, utilizza una ciabatta in grado di spegnerli. Potresti risparmiare diverse decine di euro in questo modo, senza fare alcuno sforzo;
  • Fai la manutenzione degli impianti: l’impianto elettrico va controllato ogni anno, per evitare dispersioni e, di conseguenza, un consumo maggiore;
  • Usa il riscaldamento solo quando ti serve veramente: un utilizzo coscienzioso dei riscaldamenti e dei sistemi di rinfrescamento ti permetterà di risparmiare molti soldi. Usa valvole termostatiche per regolare la temperatura in casa;
  • Isola la casa: chiudere le finestre di notte o durante le ore più calde della giornata permette alla tua casa di mantenere una temperatura più fresca, facendoti usare di meno il condizionatore;
  • Usa bene gli elettrodomestici: prova ad utilizzare lavastoviglie e lavatrice a pieno carico, in modo da diminuire il consumo di corrente elettrica e di acqua. Risparmierai sulla bolletta e inquinerai di meno;
  • Spegni le luci: sembra banale, ma un italiano su quattro lascia le luci accese anche nelle stanze nelle quali non c’è nessuno. Fare le cose in maniera superficiale non è mai positivo, prova a non distrarti e a mettere in pratica questi piccoli ma utili consigli.