Cosa prova un cane quando in famiglia si perde un altro cane?

Il lutto è un sentimento molto difficile da comprendere, non solo per le persone ma anche per gli animali. Secondo uno studio, anche i cani sono in grado di provarlo.

Quando si perde qualcuno che ci sta a cuore, ognuno di noi reagisce in modo diverso. Il lutto è infatti un sentimento che può essere vissuto in tantissime forme, non ce n’è uno giusto o sbagliato. Così come per le persone, anche per gli animali proviamo questo forte dolore.

cane triste
Cane triste (foto Pixabay)

Molti di noi avranno subito la perdita di un animale, un avvenimento spesso difficile da elaborare. D’altronde i nostri amici a quattro zampe fanno parte della nostra famiglia, dunque è difficile dire loro addio. Per alcune persone, superare il lutto per la morte del proprio animale domestico è ancora più difficile rispetto a quando si perde una persona cara.

L’organizzazione Animals & Society Institute ha effettuato uno studio in merito: i partecipanti descrivevano la morte del proprio animale domestico come un dolore “devastante quanto la perdita di una persona cara” e alcuni “molto più intenso“.

Anche nel mondo animale esiste la sofferenza data dal lutto. Gli animali domestici, in particolare, sarebbero in grado di provare questo sentimento dopo la morte del proprio padrone o di un altro animale che faceva parte della famiglia.

Il lutto nei cani

cane gioco
Cane con gioco (foto Pixabay)

Una recente ricerca italiana, condotta dall’Università degli Studi di Milano con l’Università di Padova, ha analizzato cosa succede a un cane quando vive insieme alle persone a cui è morto un altro cane.

Il cane, nel momento in cui perde un suo simile che viveva nella stessa famiglia, nella maggior parte dei casi assume un comportamento più negativo. Se gli animali erano molto legati, il cane rimasto tende a cercare più attenzioni dal padrone, ha meno appetito e desiderio di giocare, sembra meno attivo.

Inoltre, questi cani appaiono più impauriti: in questo caso, però, i ricercatori pensano che ci possa essere un legame tra quanto provato dal padrone e la percezione di tale comportamento. In parole povere: se i padroni mostrano più sofferenza, rabbia e trauma per la perdita dell’animale, allora il cane sopravvissuto tende ad avere un comportamento più impaurito.

Questa ricerca dimostra quindi che i cani sono in grado di provare un forte dolore quando perdono un proprio simile, soprattutto se questo era un fedele compagno di giochi. Non sono rari, d’altronde, sia i casi in cui i cani muoiono poco dopo il padrone sia poco dopo un altro cane a cui erano particolarmente legati.