Stai buttando le bucce dei piselli? 5 buoni motivi per fermarti subito

Se pensi che le bucce dei piselli non servano a niente, ti stai sbagliando di grosso! Ci sono, infatti, ben cinque buoni motivi per non gettarle. Ecco come riutilizzare al meglio i baccelli.

Ora che è ufficialmente iniziata la stagione delle abbondati, esagerate, ricche ed eccessive insalate di riso, i piselli non potranno mai mancare per i prossimi tre mesi a casa nostra. Insomma, che estate sarebbe senza insalata di riso per noi italiani? Ma oltre al loro gusto e versatilità, i piselli, a maggior ragione se freschi, fanno anche molto bene al nostro organismo.

Bucce dei piselli
Fonte: Canva

Si tratta, infatti, di legumi ricchi proprietà nutrizionali e che possono apportare anche tantissimi benefici alla nostra salute. Grazie alla presenza di fibre, sali minerali e vitamine come A, C e K, i piselli controllano i livelli di glicemia e colesterolo nel sangue, tenendo alte le nostre difese immunitarie. Ma non finisce qui.

Siamo abituati, anche per comodità e risparmio, a comprare i piselli in busta surgelati e già sgusciati. Tuttavia, stiamo compiendo un grosso errore. Anche le bucce dei piselli, infatti, possono sono essere ancora utili per i loro multipli benefici. Se pensi, quindi, che le bucce dei piselli non servano a niente, ti stai sbagliando di grosso! Ci sono ben cinque buoni motivi per non gettarle. Ecco come riutilizzare al meglio i baccelli.

Bucce dei piselli: tutti i benefici che non conoscevi

Se non sai proprio come possano i baccelli aiutare e migliorare la tua salute, niente paura. Hai a disposizione cinque utilissimi trucchetti che non ti faranno più buttare nell’immondizia le bucce. Vediamoli insieme.

Ricchi di benefici
Fonte: Canva

Innanzitutto, proprio perché hanno le stesse proprietà nutritive dei piselli, così come le bucce delle patate o delle melanzane, anche quelle del legume verde per eccellenza possono essere mangiate. Crudi o cotti non importa, manterranno inalterati i loro benefici a prescindere dalla preparazione. Attenzione però: se hai i baccelli a casa da qualche giorno, sarebbe meglio evitare di consumarli perché vanno a male molto prima rispetto ai loro semi.

I baccelli dei piselli, inoltre, sono la parte più consistente e voluminosa del legume. Buttarli significa sprecare quasi il 70% dell’alimento, oltre alle bucce, infatti, stiamo gettando via anche i nostri soldi e visti i tempi che corrono, attuare trucchetti tendenti al risparmio non sarebbe male. Così, invece di andare due volte al supermercato o al mercato rionale, potresti andarci una sola volta. Comprerai meno piselli, varierai la tua dieta ed il tuo portafoglio ti ringrazierà.

Zero sprechi
Fonte: Canva

Infine, per quanto organico, perché creare rifiuti inutili, quando può essere utilizzato quello stesso “scarto” in un’ottica sostenibile e total green?