“Basta con il terrorismo climatico”, ecco come l’ecologia potrebbe far vincere Macron (di nuovo)

Macron afferma: “basta con il terrorismo climatico“. Sarà di nuovo lui a vincere le elezioni? Forse sì, e questo grazie all’ecologia.

Il riscaldamento globale, la crisi climatica, i problemi ambientali, l’inquinamento, questa è la nuova realtà a cui dobbiamo abituarci. Di dilemmi ce ne sono fin troppi, ciò che manca è purtroppo la soluzione a tutto ciò.

Elezioni Francia - Macron e la sua avversaria
(Facebook)

Fino ad ora i governi hanno buttato via il tempo nascondendosi prima dietro false testimonianze, in molti erano gli scettici, coloro che mettevano in dubbio le parole degli scienziati. Inizialmente si negava l’esistenza del disastro ambientale… ora invece tutti ne parlano e la utilizzano come scusante e come tecnica per ricevere consensi e approvazioni.

Le aziende hanno appreso l’arte del greenwashing, fingono e raccontano realtà per nulla veritiere. I politici invece si appoggiano a bei discorsi, promettono la tutela degli ecosistemi e poi quando si trovano a dover prendere una decisione concreta improvvisamente si tirano indietro.

Le associazioni ambientaliste, gli attivisti del Fridays For Future, i giovani, gli studenti, sono tutti in prima linea per combattere e vincere questa guerra. Purtroppo però da soli non possono farcela. L’aiuto dello Stato è essenziale, una mano da coloro che hanno davvero il potere di cambiare le cose è indispensabile.

Macron dice “basta con il terrorismo climatico”

A breve, in Francia, ci saranno le nuove elezioni del presidente, e Emmanuel Macron ha deciso di candidarsi ancora. Durante il grande comizio al Porto Vecchio di Marsiglia, Emmanuel ha fatto una promessa ai suoi cittadini.

(Facebook)

Ha dichiarato che la sua rielezione garantirà a tutti l’entrata di un nuovo modo di lavorare, all’insegna dell’ecologia e dell’energia pulita. È in questo modo che Macron ha deciso di voler affrontare questa nuova avventura politica e stando alle prime voci sembra che questo suo annuncio sia stato ampiamente apprezzato dalla comunità.

La sua intenzione è quella di dare vita ad un governo incentrato principalmente sulle problematiche ambientali, che si faccia carico dei problemi attuali e che lavori per trovare delle soluzioni accessibili e attuabili.

Un presidente che lotta per salvare il Pianeta

Queste sue affermazioni sembra che garantiranno a Macron una quasi certa rielezione. Il suo, a quanto pare, sembra un reale interesse verso la crisi attuale.

(Facebook)

Durante il comizio ha mostrato anche una certa preoccupazione verso i più giovani in quanto terrorizzati dal futuro che li attende. Le sue parole a riguardo sono state infatti molto intense dichiarando davanti a tutti:

 “Sono colpito di sentire che i nostri giovani hanno paura del futuro del pianeta. Questa eco-ansia, dobbiamo riuscire a trasformarla in azione e in ambizione. Questa sarà la nostra sfida. Basta con il terrorismo climatico.”

Le uniche spiacevoli parole uscite dalla bocca di Emmanuel Macron sono state quelle dirette all’avversaria, Marine Le Pen, che ha definito: “oltre che incompetente, è anche clima-scettica”.