Gli alberi salveranno le nostre città. L’idea tutta italiana di TreeVoice

Monitorare la salute degli alberi, grazie alla tecnologia. L’idea della startup italiana TreeVoice, utile anche per la sicurezza dei cittadini.

treevoice salute alberi
Il dispositivo di TreeVoice (foto: treevoice.it)

Gli alberi, si sa, sono elementi importantissimi per contrastare l’inquinamento e i cambiamenti climatici grazie alla loro azione di assorbimento di CO2 ed emissione di ossigeno. Ora è possibile comprendere lo stato di salute di ciascuna pianta e prevenire gli incidenti che potrebbero causare pericoli per la popolazione, grazie alla tecnologia tutta italiana sviluppata dalla startup TreeVoice.

Una tecnologia innovativa che, grazie ai dispositivi IoT installati su ciascun albero senza danneggiarlo, permette di avere tutti i dati riguardanti ogni esemplare: questi vengono poi trasmessi e tradotti in informazioni per valutare lo stato di salute della pianta. In questo modo, gli esperti del settore possono anche chiedere di intervenire per mettere in sicurezza gli esemplari poco in salute.

LEGGI ANCHE >>> Deforestazione, i droni potrebbero salvare l’ambiente

Intervenire tempestivamente per salvaguardare una pianta permette di tutelare il patrimonio arboreo di una città o di un paese, garantendo la continuità della loro funzione benefica sull’ambiente e allo stesso tempo sulla nostra salute.

La manutenzione sugli alberi che non presentano uno stato di salute ottimale è altresì fondamentale per prevenire incidenti che potrebbero coinvolgere i cittadini. Non sono rari, infatti, i danni causati a persone o cose dalla caduta di una pianta: solo la scorsa settimana il Nord Italia è stato devastato dal maltempo e molti tronchi si sono riversati per le strade a causa della forte pioggia.

La sperimentazione di TreeVoice a Roma

treevoice albero
Un albero con dispositivo di TreeVoice (foto: treevoice.it)

L’applicazione dei dispositivi di TreeVoice è partita in via sperimentale a Roma, a giugno 2021, per monitorare lo stato di salute degli alberi del Cimitero Monumentale del Verano. Un’idea che permette di valutare quando e se è necessario intervenire per tutelare le piante ma anche evitare che si provochino danni con la caduta accidentale degli esemplari presenti nell’area.

Una vera e propria spinta verso le smart cities che si avvale anche della tecnologia LoRaWAN e della rete Unidata per trasmettere i dati relativi agli alberi oggetto di studio. Un modo per garantire una maggiore sicurezza nei parchi, nelle ville e nei viali delle città che in così sfruttano la tecnologia per migliorare la vita delle persone.

LEGGI ANCHE >>> Studenti a raccolta dai Carabinieri in molte regioni italiane. Ecco perché

Se si riuscisse a estendere la soluzione di TreeVoice a tutto il territorio italiano e non solo, i benefici per gli alberi e per la salute dei cittadini sarebbero infiniti. La piantumazione delle piante in ambienti urbani, insieme alla riforestazione delle aree verdi già esistenti, è tra gli obiettivi di molte realtà private e amministrazioni ma i risultati sono ancora ben lontani in molti casi. Sarebbe dunque auspicabile l’implementazione di più soluzioni, con una sinergia da più parti per garantire una ripresa del verde in tutto il nostro Paese.

Impostazioni privacy