Addio motori Diesel, la rivoluzione green sconvolge il mondo delle auto

Il mondo delle auto sta per essere sconvolto per sempre a causa della rivoluzione green. Quattro grandi città hanno deciso di dire definitivamente addio ai motori a diesel, ecco quali…

L’inquinamento atmosferico è una grande e reale problema che affligge il nostro Pianeta ormai da troppo tempo. Si tratta di un enorme dilemma specialmente per le grandi città, ricolme di auto responsabili di immettere nell’aria enormi quantità di Co2.

la Francia dice addio alle auto con motore a diesel
(Pexels)

Oltre a rendere l’atmosfera irrespirabile, l’inquinamento prodotto dalle auto è responsabile anche della morte prematura di oltre 50 mila persone ogni anno solamente in Italia. Ma anche la Francia non è da meno, infatti si stima che siano circa 40 mila i decessi dovuti all’inquinamento.

Una situazione davvero allarmante sia per quanto riguarda la nostra salute, sia per tutti gli aspetti legati alla tutela dell’ambiente. Per questa ragione, al fine di contribuire in maniera attiva e concreta alla lotta contro la crisi climatica, e alla riduzione delle emissioni di gas serra, 4 grandi città francesi hanno scelto di effettuare dei cambiamenti radicali.

Dirigendosi sulla strada della transizione ecologica, al fine di raggiungere l’obiettivo mobilità a zero emissioni entro il 2030, Parigi, Lione, Strasburgo e Montpellier, hanno scelto di dire addio alle auto con motori a gasolio.

Presto non ci saranno più auto con motori a gasolio

All’interno delle quattro città francesi appena citate, il governo ha deciso di dare vita a delle vere e proprie zone a basse emissioni, all’interno delle quali sarà vietata la circolazione di tutte le auto che possiedono motori a diesel.

(Pexels)

Ogni città si è preposta un obiettivo ben preciso da dover raggiungere e nello specifico, la Francia ambisce a diventare un luogo completamente diesel-free entro il 2024, Lione invece entro il 2026. Strasburgo e Montpellier hanno fissato la scadenza per i motori a gasolio entro il 2028.

In ogni caso, l’intenzione della Francia è quella di segnare il suo goal, dicendo addio a tutti i veicoli a diesel entro il 2030.

Scelte a favore dell’ambiente e della salute

Come ribadito più volte da tutti gli enti e le associazioni competenti, diminuire le emissioni di gas serra è un punto a favore non solo per l’ambiente bensì, anche per la salute di tutti i cittadini.

(Pexels)

All’interno delle aree francesi a basse emissioni sarà possibile spostarsi a piedi, in bicicletta, con i mezzi pubblici, ed oltre ad inquinare meno il risultato sarà anche una qualità della vita migliore. Saranno zone meno inquinate ma più sicure.

L’augurio è che questo genere di azioni possano essere intraprese al più presto, da quanti più Paesi possibile. Ognuno di noi ha il compito di fare la propria parte al fine di rendere questa convivenza sulla terra il più salutare e piacevole per tutti gli esseri viventi e per ciò che ci circonda.