14 miliardi di dollari, ecco perché i tedeschi vogliono cambiare la nostra dieta

Si parla di un mercato che vale oltre 14 miliardi di dollari. Ecco perché i tedeschi stanno cercando di modificare la nostra alimentazione.

Il mondo è in continua evoluzione, cambia e si trasforma giorno dopo giorno. Insieme al Pianeta, anche gli esseri viventi che lo abitano subiscono delle mutazioni. Animali e uomini cercano di sopravvivere, e per farlo si adattano all’ambiente circostante modificando di volta in volta anche le proprie abitudini.

i tedeschi cambieranno la nostra alimentazione
(Pexels)

Una delle abitudini che al giorno d’oggi noi umani stiamo velocemente modificando è sicuramente quella che riguarda la nostra alimentazione. Per un lungo periodo c’è stato forse anche un abuso di carne e di cibi di derivazione animale all’interno delle nostre diete.

Oggi invece, sempre più consapevoli di ciò che ci accade intorno, stiamo cercando di rendere il nostro stile alimentare il più possibile etico e sostenibile. Certamente non è un discorso che vale per tutti, ma una grande percentuale di persone ha scelto di intraprendere la strada del vegetarianismo e del veganismo per varie ragioni.

C’è chi ha scelto di ridurre la carne all’interno dei propri pasti per motivi di salute, altri per motivi etici e ambientali, altri ancora per la salvaguardia degli animali. Qualunque sia stata la leva principale ad aver smosso le coscienze, la mole di persone che elimina i cibi di derivazione animale dalla propria alimentazione aumenta ogni giorno di più.

La grande innovazione ideata dai tedeschi

Sappiamo bene che la carne, il pesce e tutti gli altri alimenti di derivazione animale come il latte, i formaggi e le uova, fino ad ora sono sempre stati cibi molto consigliati dai professionisti della nutrizione.

(Pexels)

Era convinzione comune che senza di questi non si potessero assumere sufficienti proteine, mentre oggi sappiamo che queste possono essere assimilate anche tramite legumi e tanti altri alimenti anche di origine vegetale… ma non solo!

Grazie alla scienza ogni giorno vengono ideate e proposte nuove soluzioni creative ed efficaci che potrebbero in futuro riuscire a risolvere per sempre questa problematica. A tal proposito, uno degli ultimi metodi innovativi è stato proposto da un team di ricercatori tedeschi.

Si tratta di una startup che ha letteralmente inventato un sistema di sintesi in grado di generare proteine alimentari tramite la fermentazione batterica. Ad oggi è già funzionante e ne riesce a produrre all’incirca 100kg a settimana.

Il futuro delle proteine

Questo metodo di sintesi completamente innovativo ideato dai tedeschi, si basa su un sistema di produzione circolare. Per funzionare è necessaria dell’acqua associata a delle materie prime che però provengono totalmente da scarti di lavorazione alimentare.

(Pexels)

Si svolge tutto in maniera completamente sostenibile e l’azienda MicroHarvest di Amburgo sta già proseguendo con la produzione di proteine tramite questa nuova tecnica.

È senza dubbio una enorme svolta dagli innumerevoli benefici, infatti la rivista FoodNavigator ha voluto intervistare l’Amministratore Delegato tedesco proprio per rendere noti a tutti i fattori positivi che si celano dietro questa tecnica di produzione. Kateljine Bekers ha commentato asserendo che:

Si può fare 24 ore al giorno, sette giorni su sette, ovunque nel mondo, senza dipendere dalle stagioni e dal clima.

Parole che dimostrano ampiamente i vantaggi che questo metodo innovativo potrebbe apportare se un giorno iniziasse ad essere utilizzato in tutto il mondo.