Vuoi ricaricare lo smartphone senza consumare corrente? Ecco come fare

Vuoi ricaricare il tuo smartphone senza consumare corrente elettrica? Con questo metodo sarà anche molto divertente ricaricare il telefono

Ricaricare lo smartphone è un problema che coinvolge tutti perché bisogna avere a che fare con la batteria che si scarica ogni giorno. Chi non ha voglia di portare con sé power bank, spesso ingombranti e fastidiose, deve sempre stare attento ad uscire di casa con la batteria al 100%, soprattutto se passerà molte ore senza poterla ricaricare. L’usura della batteria è uno dei principali motivi, insieme ai danni causati dalle cadute, che spinge una persona a cambiare smartphone.

Batteria smartphone
Foto: web source

Come fare a risolvere questo problema? Dall’Olanda arriva un suggerimento che potrebbe cambiare radicalmente la vita di molte persone, aumentandone nettamente la qualità. Esiste un metodo economico e divertente per ricaricare il proprio smartphone, permettendo a tutti di non restare isolato dal mondo a causa della batteria completamente scarica. Ti basterà soltanto salire su un’altalena.

Come ricaricare il tuo smartphone con un’altalena

L’agenzia olandese ID310 ha ideato un’altalena in grado di accumulare energia attraverso il dondolio, ricaricando piccoli device elettronici, come uno smartphone o una batteria di un joypad. L’utente si dondola e collega il proprio smartphone ad una presa, il movimento dell’altalena genererà corrente, ricaricando il tuo smartphone in maniera completamente gratuita.

Questo dispositivo è stato testato negli aeroporti e nelle stazioni, permettendo ai viaggiatori di ammazzare il tempo divertendosi con l’altalena. Un interruttore richiamerà la tua attenzione quando la batteria sarà completamente carica. La prima stazione a testare l’altalena è stata quella di Utrecht, una città che si trova a circa 50 chilometri da Amsterdam. In un primo momento, l’iniziativa avrebbe dovuto terminare dopo una settimana di prova.

Poi è stato decisivo di lasciare l’altalena nella stazione in maniera definitiva perché i viaggiatori continuavano ad utilizzarla ogni giorno. Queste altalene sono diventate delle attrazioni per i viaggiatori, grandi e piccoli. Nell’ultimo periodo anche altre stazioni hanno testato questo particolare caricabatterie e presto potremmo vedere le altalene anche nel resto d’Europa, non solo nelle stazioni o negli aeroporti ma anche in altri luoghi affollati o pubblici. Il costo dell’altalena si aggira intorno ai diecimila euro.