Non riesci ad addormentarti? Fai questi massaggi ai piedi e cadrai in un sonno profondo

Addormentarti non era mai stato così difficile per te? Non disperare, esistono molti rimedi che possono aiutarti a prendere sonno, tra questo i massaggi ai piedi.

Scopriamo come 5 modi per massaggiare i piedi la sera, prima di mettersi a letto, possono farti cadere in un sonno profondo.

insonnia
Foto da Canva

Sempre più spesso prendere sonno può essere difficoltoso. I motivi possono essere tanti: troppo stress, eccessiva stanchezza, fonti luminose o rumori esterni, insomma per aiutare il proprio corpo al rilassamento bisogna fare qualcosa di più che coricarsi. A volte non desideriamo altro che metterci a letto e dormire, ma gli ostacoli sono troppi.

Rilassarsi prima di dormire? Con questi 5 massaggi ai piedi è possibile.

Un rimedio proviene dalle arti orientali. Massaggiare i piedi la sera, prima di mettersi a letto, può essere un buon rimedio per riposare meglio e per svegliarsi al mattino decisamente con più energie.

La tecnica della riflessologia plantare è molto utile. E’ una mappa in pratica che favorisce il rilassamento attraverso i terminali nervosi che dai piedi si collegano agli altri organi e tessuti presenti in tutto il corpo. Tra i diversi effetti benefici, anche il rilassamento del sistema nervoso, rientra in questo massaggio. Con un relax maggiore anche il sonno viene facilitato.

insonnia
Foto da Canva

Massaggiare i piedi ci consente quindi di rilassarci e addormentarci prima, ma non solo. La tecnica di massaggio ci permette di ottenere numerosi benefici come un miglioramento del sistema immunitario e della circolazione sanguigna, un miglior processo di digestione. Toccare i punti giusti del piede serve addirittura ad alleviare la tensione sul collo e sui muscoli. Ovviamente bisogna farlo nel modo giusto.

Come massaggiare i piedi prima di andare a dormire? La prima cosa da fare è mettere uno stop ai pensieri, poi premere sulle dita dalla parte più carnosa dell’alluce e poi proseguire con le altre dita. Poi ricominciare con l’alluce ma premendo sulla base del dito. Dopo aver eseguito questo massaggio bisogna prendere dall’alluce al tallone e poi tornare indietro.

A questo punto, l’ultimo passaggio, è quello di premere il pollice al centro della pianta del piede per trenta secondi, lasciare e ripetere la stessa cosa per ben tre volte. Insomma nulla di complicato. Per rendere più piacevole il massaggio si possono usare olive essenziali come quello alle mandorle o di altro tipo. Insomma un rituale che non richiede eccessiva perdita di tempo e che tutti possono eseguire prima di andare a letto.