Ogni quanto si devono lavare lenzuola e asciugamani? Ecco la risposta!

Ce lo siamo chiesto tutti almeno una volta nella vita: quando è necessario mettere da lavare lenzuola e asciugamani? Ecco alcuni consigli, per tutelare anche la tua salute!

Cambiare lenzuola e asciugamani è un’azione che spesso sottovalutiamo, eppure è fondamentale per evitare che si formi una quantità eccessiva di batteri e funghi. Non ci avevate mai pensato? Ecco tutto quello che dovete sapere a riguardo.

letto lenzuola
Letto, lenzuola (foto Pixabay)

Prima di tutto, dobbiamo sapere che sia nel nostro letto sia all’interno del bagno si possono annidare intere colonie di microorganismi potenzialmente dannosi per la nostra salute. Una corretta igiene è dunque fondamentale per tutelarci, oltre a evitare la spiacevole sensazione di dormire o di asciugarci con del tessuto sporco.

Vediamo quindi quando occorre cambiare, e quindi lavare, le nostre lenzuola e i nostri asciugamani. In generale, sappiate che per garantire pulizia e sicurezza sarebbe consigliato procedere con queste operazioni almeno una volta alla settimana. Di seguito vi spieghiamo tutto nel dettaglio.

Lenzuola

Sapevate che il nostro corpo produce all’incirca 26 litri di sudore ogni anno? Se ci pensiamo è un numero davvero impressionante. Aggiungiamo il fatto che molto di questo sudore viene rilasciato durante la notte, mentre dormiamo comodamente nel nostro letto. Qui si accumulano inoltre polvere, altre secrezioni e liquidi del nostro corpo (ad esempio quando starnutiamo o tossiamo) e ovviamente i peli degli animali che vivono con noi.

Per questo, al fine di evitare di incorrere in problemi di salute e per mantenere il nostro letto sempre pulito, è bene lavare le lenzuola una volta alla settimana. Soprattutto nel periodo primaverile ed estivo, quando fa più caldo.

Stesso discorso vale per il resto del corredo del letto: le federe sarebbe meglio cambiarle addirittura due volte alla settimana perché sono a contatto diretto col viso, dove si concentra la maggior parte dei batteri. Coperte, copri materassi e piumini possono essere invece lavati con minore frequenza.

Asciugamani

lavanderia asciugamani
Lavanderia, asciugamani (foto Pixabay)

Gli asciugamani sono ancora di più a contatto diretto con la nostra pelle, proprio per la loro funzione. Può quindi capitare che abbiano un odore di umido, per questo e per motivi di igiene è fondamentale lavarli almeno una volta a settimana.

Inoltre, alcuni esperti consigliano di lavarli con l’aceto anziché con l’ammorbidente. Quest’ultimo è infatti in grado di ridurre il potere assorbente degli asciugamani, mentre stenderli al sole è ottimo per preservarne la funzione.

Ci sono infine i tappetini del bagno: se vogliamo mantenerli puliti dobbiamo lavarli almeno una volta a settimana, ma se il bagno è particolarmente umido anche due.