Un’invasione sta per travolgere il vostro giardino ma potete evitarla con l’aiuto di Madre Natura

Il vostro giardino curato e pronto per la bella stagione potrebbe essere presto il rifugio di un piccolo animale non particolarmente gradito. Ma niente paura, ecco come fare per evitare l’invasione con l’aiuto di Madre Natura.

Non c’è niente di meglio di avere un giardino verde, curato e rigoglioso durante l’estate. I tanti fiori colorati, il loro profumo e la freschezza delle piante, infatti, contribuiscono a rendere più sopportabile l’afa che ci attende, almeno per i prossimi tre mesi. Tuttavia, avere un giardino implica avere anche a che fare con ospiti poco graditi, malgrado in realtà siamo proprio noi l’elemento di disturbo e mai la natura.

Come eliminare i gechi dal giardino
Fonte: Canva

Se proprio, però, non riuscite a convivere con insetti e piccoli animali come i gechi, evitate di ricorrere a metodi drastici ed altamente nocivi, come spray e disinfettanti vari che possono ucciderli. I gechi, infatti, oltre ad essere molto carini, sono anche innocui per l’uomo. Questi piccoli rettili sono animali che si muovono e svolgono le loro attività di notte. Se vi sembra quindi di non vederli durante il giorno, è molto probabile comunque che siano presenti in casa e in giardino. Ma niente paura, ecco come fare per evitare l’invasione con l’aiuto di Madre Natura.

Come allontanare i gechi dal vostro giardino e non solo

Ora che il caldo comincia a farsi sentire, è normalissimo tenere porte e finestre aperte. Tuttavia, questo agevola l’ingresso in casa dei gechi. A meno che, quindi, non vogliate passare un’estate sigillati a casa, al buio e con le finestre chiuse per non fare entrare anche insetti vari, sarebbe il caso di trovare una soluzione alternativa ed efficace.

Non uccidere i gechi
Fonte: Canva

Per prima cosa, potreste optare per delle zanzariere, anche mobili, in modo tale da non privarvi dell’aria esterna e tenendo lontani, così, gechi e lucertole. Nel caso in cui, invece, decidiate di valutare la chiusura di tutte le porte e le finestre, dovreste far attenzione alle intercapedini aperte che favoriscono, comunque, l’ingresso dei piccoli rettili. Vi basterà sigillarle con del silicone per risolvere il problema. Ma cosa fare se vediamo un geco?

are un vaporizzatore
Fonte: Canva

Non dovete assolutamente ucciderlo, ovviamente. Catturatelo, magari usando un contenitore ed un bicchiere, e poi liberato in un parco o giardino pubblico che sia un po’ distante da casa, nonché dal vostro giardino. Se non volete toccarlo però, potreste usare il freddo a vostro vantaggio, dato che non piace particolarmente ai gechi. Vaporizzate, quindi, su di loro un po’ di acqua fredda addosso, indirizzandoli verso l’esterno dell’appartamento.