Quando prepari il cibo per il tuo cane o gatto evita questi errori: costano caro alla sua e alla tua salute

Ci sono degli errori che non andrebbero mai fatti quando prepariamo il cibo per il nostro amato cane o gatto per non compromettere la loro salute. Ma non solo. Se non sapete quali sono, niente paura. Ve li sveliamo noi. 

Cucinare implica in qualsiasi caso un’attenzione all’igiene a tratti maniacale. Forse è proprio per questo se nei programmi di cucina, da Carlo Cracco a Gordon Ramsey, tutti stanno iper attenti. Avere un piano di lavoro pulito ed ordinato, insomma, è essenziale. E questa buona regola vale anche quando prepariamo il cibo per il nostro animale domestico.

Errori da evitare quando si prepara il cibo per il nostro cane
Fonte: Canva

Proprio per questo, già come vi dicevamo in un altro articolo, lavare correttamente la ciotola ad esempio fa la differenza. Sapevate che alcuni la lavano addirittura dopo mesi? La scodella, in realtà, andrebbe pulita con acqua calda e sapone dopo ogni utilizzo per evitare la proliferazione di batteri come la salmonella, l’Escherichia coli, resistente ai farmaci, lo Staphylococcus aureus e l’ Enterobacteriaceae.

Sono tutti agenti patogeni presenti negli alimenti che, oltre a compromettere la salute del nostro cane o gatto, possono anche causare guai alla nostra di salute. Sono in tanti però a commettere questi errori. Se non sapete quali sono, niente paura. Ve li sveliamo noi.

Come preparare al meglio il cibo per il nostro cane o gatto

Nel caso in cui non ne siate a conoscenza, la Food and Drug Administration (FDA) -un ente governativo statunitense- ha stilato delle vere e proprie linee guida da seguire per i nostri amici a quattro zampe. Mettendole in pratica, non solo si assiste ad una sistematica riduzione delle concentrazioni batteriche, ma migliora anche la salute dei nostri animali. Ecco quali sono.

Attenzione agli alimenti
Fonte: Canva

Intanto, bisogna lavare bene le mani, prima e dopo, con acqua calda e sapone per una ventina di secondi almeno. Poi, come dicevamo prima, anche le ciotole – sempre con acqua calda e sapone – vanno lavate dopo ogni utilizzo.

Oltre alla pulizia, essenziale, anche scegliere prodotti alimentari adeguati però ha un suo peso. Bisogna fare attenzione, oltre che alla qualità del prodotto, alle confezioni. Le lattine, le buste e i sacchetti, infatti, devono essere sempre in buone condizioni. Se queste, invece, dovessero essere danneggiate, aperte oppure forate, non solo non vanno acquistate, ma vanno anche segnalate al proprietario del negozio.

Lavare sempre la ciotola
Fonte: Canva

Il cibo in avanzo, poi, non va riutilizzato. Va buttato in modo sicuro, riponendolo in un sacchetto di plastica chiuso bene, a sua volta messo dentro una pattumiera col coperchio. E quando si mette il cibo nella ciotola, è meglio utilizzare un cucchiaio o una tazza puliti.