Ci stanno ingannando: è tutta finzione, ecco cosa accade davvero

Ancora una volta ci stanno riempendo di bugie, ci stanno ingannando! Quello che vediamo non è la verità, ecco cosa accade davvero. 

Al giorno d’oggi il mondo versa in una situazione molto precaria, e di questo ne siamo pienamente consapevoli. Tuttavia, almeno a parole, le grandi società energetiche sembrano aver compreso il quadro generale.

ci stanno ingannando
(Pixabay)

Per questa ragione molte delle aziende più note ed importanti hanno deciso di convertirsi alle energie rinnovabili, andando verso quella che sarà una transizione ecologica a tutti gli effetti.

Questo almeno è quello che hanno detto e che vogliono farci credere. Purtroppo però la verità è un’altra. Ancora una volta ci stanno ingannando mostrandoci e raccontandoci dei fatti che non corrispondono assolutamente alla realtà.

Infatti, tutti i giacimenti di petrolio e gas appartenenti alle grandi società che si professavano a favore di un mondo più sostenibile, stanno finendo nelle mani di altri che continueranno ugualmente a sfruttare quel tipo di risorse.

Ancora una volta ci stanno ingannando

Nello specifico, le grandi aziende energetiche hanno dato vita ad un mercato di oltre 100 miliardi di dollari. Pian piano stanno vendendo tutti i giacimenti di petrolio e gas ad imprese più piccole che non hanno accettato i termini di sostenibilità.

(Pixabay)

Questo vuol dire che da un lato ci sarà una speculazione enorme sulla questione, dall’altro invece l’inquinamento non diminuirà di una virgola. Anzi, c’è anche il rischio che aumenti poiché le imprese più piccole e meno note potranno agire indisturbate senza neanche finire sotto gli occhi dell’opinione pubblica.

Si tratta di una situazione davvero allarmante e sconcertante. Basti pensare che secondo i dati divulgati dal report dell’Environmental Defense Fund (EDF), nel periodo che va dal 2017 al 2021 sono già stati firmati oltre 3 mila accordi commerciali.

Nessuna transizione ecologica per le aziende energetiche

Ci stanno prendendo in giro! La verità è che non vi è alcuna transizione ecologica poiché sta avvenendo semplicemente il classico scarica barile. Le grandi aziende energetiche fingono di allinearsi con i nuovi standard e di abbracciare le fonti rinnovabili.

(Pixabay)

Nel concreto invece stanno semplicemente nascondendo il problema rendendolo meno visibile ai nostri occhi. Questo compromette tutti gli enormi sforzi che stiamo facendo.

Stiamo cercando in tutti i modi di risollevare e modificare la situazione tremenda in cui ci troviamo, stiamo provando a ridurre l’inquinamento e il nostro impatto ambientale, ma a nulla servirà se ci nascondono manovre di questo tipo.

Non stiamo davvero abbandonando i combustibili fossili, li stiamo solo passando da un proprietario ad un altro, ed è un’azione che non ha alcun senso se non quello di riempire ulteriormente le tasche delle grandi aziende energetiche che continueranno a distruggere il mondo.