Hai buttato le bucce delle patate? Ecco perché è stato un grosso errore

Bucce di patate? Rappresentano uno degli scarti alimentari più frequenti che vengono prodotti all’interno delle nostre case. Vi avevamo già dato qualche idea per non buttarle, ma oggi abbiamo decido di aumentarle.

Gli scarti alimentari che a volte pensiamo siano irrimediabilmente da cestinare, si rivelano spesso una risorsa che non pensavamo di poter avere tra le mani. Questo capita più spesso di quanto crediamo.

bucce patate
Foto Pixabay

In questi giorni abbiamo imparato a creare con gli avanzi del pranzo di Pasqua, in modo da gettare via il meno possibile. Il riutilizzo è possibile anche con gli scarti di un estrattore, con la buccia della frutta e anche con le bucce delle patate.

Queste ultima, sopratutto, possono essere riutilizzate in deliziose ricette, per la pulizia della casa e per il giardino. Le bucce di patata sono infatti molto versatili, riutilizzabili in mille modi differenti. Vi avevamo già dato qualche consiglio in merito.

Oltre alla possibilità di utilizzare le bucce come un impacco per capelli scuri, come concime per il giardino o fritte al posto delle patatine, esistono molti altri utilizzi, sempre in cucina, che possiamo decidere di mettere in pratica.

Bucce di patate, idee facili e gustose

La cosa più importante è sicuramente cercare di acquistare patate biologiche, in modo da poter utilizzare la loro buccia senza incappare nel rischio di pesticidi chimici dannosi utilizzati durante la coltivazione.

bucce patate fritte
Foto AdobeStock

Sappiamo già che possiamo farle fritte e che sono davvero buone. Possiamo però utilizzarle anche per fare una frittata, al posto della patate a pezzi. Basterà unire delle uova, del latte, Parmigiano e del pangrattato.

Nello stesso semplicissimo modo, possiamo cucinarle in pastella, come si fa con i fiori di zucca. Un utilizzo però che è sicuramente meno conosciuto, è quello del loro impiego in una buona parmigiana di patate, o di bucce.

Basterà sbollentarle in acqua bollente per qualche minuto e poi utilizzarle come faremmo con delle sfoglie di lasagna, alternandole a strati con besciamella, prosciutto e Grana Padano. Verrà un piatto nutriente e davvero saporito.