Bollette alle stelle, per difendersi dal rincaro i 4 trucchi vincenti degli italiani

Se le bollette alle stelle non vi fa dormire la notte, ecco 4 trucchi efficaci ed efficienti per dormire sogni più tranquilli. Se ancora non li avete provati, leggete e cominciate a risparmiare per dire addio ai rincari!

Sembra un disco rotto, è vero, eppure è la preoccupazione maggiore dall’inizio dell’anno. Il caro bollette, infatti, sta diventando una questione sempre più complicata. Non è semplice pagare una spesa dell’energia e del gas astronomica, principalmente a causa della guerra. Anche perché, i soldi che noi mettiamo da parte, non solo sovvenzionano l’invasione russa, ma sono anche il frutto di una preoccupante inflazione.

Bollette alle stelle
Fonte: Canva

Insomma, aumentano i prezzi, ma gli stipendi, così come la produttività del nostro Paese restano sempre le stesse. Ecco perché la lavastoviglie è diventata un miraggio, la doccia si fa col cronometro e la lavatrice, ancora peggio, finché il cesto dei panni sporchi non sta per esplodere. E se il governo Draghi si sta attivando su più fronti per aiutare i tanti italiani in difficoltà tramite ad esempio il bonus 200 euro, si tratta comunque di un voucher una tantum.

Come fare allora per non pagare bollette alle stelle che non fanno dormire la notte? Ecco 4 trucchi efficaci ed efficienti, testati dagli italiani, per dormire sogni più tranquilli. Se ancora non li avete provati, leggete e cominciate a risparmiare per dire addio ai rincari!

Bollette alle stelle? Ecco come difendervi

Innanzitutto, una buona abitudine – da mantenere sempre in realtà, non solo in tempi straordinari –  è spegnere ogni qual volta non serva la luce. Così, risparmierete un bel po’, soprattutto se cambiate anche le lampadine scegliendone ad alto risparmio energetico.

Chiudere l'acqua
Fonte: Canva

Sul gas, ci viene incontro la bella stagione. Tuttavia, potreste ridurre l’uso ed il flusso di acqua calda. Quando vi insaponate sotto la doccia, ad esempio, potreste chiudere l’acqua, risparmiando sul gas usato. E per evitare di tenere i termosifoni troppo accesi, oltre a chiudere porte e finestre che disperdono il calore, evitate di mettere davanti ai caloriferi mobili o altri oggetti.

Energie rinnovabili
Fonte: Canva

Se non avete elettrodomestici ad alta efficienza energetica, come quelli classe A, sarebbe il caso di comprarli. Consumerete molta meno energia. Infine, l’ultimo dei 4 trucchi, riguarda i lavori in casa da fare per renderla più efficiente. L’intervento più urgente è la coibentazione che permette di non sentire troppo caldo o freddo, in base alla stagione. Ma potreste anche cambiare porte e finestre, per evitare gli spifferi, ed optare anche per le energie rinnovabili, come il fotovoltaico, che costano poco e fanno bene al pianeta.