Aglio: scopri tutte le sue proprietà benefiche

Ritenuto dall’antichità un potente medicinale naturale, l’aglio ha numerose proprietà benefiche per il corpo. Non tutte però sono conosciute. Vediamo insieme quali sono anche quelle di cui si parla meno.

L’aglio fa parte della famiglia delle Liliacee. L’origine di questa pianta è dubbia. Si sa che già nell’antico Egitto, quindi oltre 3 mila anni fa, era un ingrediente giornaliero della dieta degli egiziani, sopratutto degli schiavi, di cui si narrava aumentasse la forza.

aglio benefici_17-3-22
I benefici dell’aglio sono , quasi, tutti noti foto pixabay)

Alcuni bulbi di aglio sono stati ritrovati anche nella tomba del famoso faraone Tutankamon. Uno dei testi medici più famosi dell’epoca, il Papiro di Ebers, include l’aglio come medicinale da utilizzare in caso di ascessi e contro le punture degli insetti.

Stessa cosa nell’antica Grecia e nell’antica Roma. Anche tra loro l’aglio era ritenuto una fonte supplementare di forza fisica. Tanto che in entrambe le culture veniva dato in dotazione ai soldati tra le scorte alimentari.

Il trattato di Dioscoride (I secolo a.C.), lo annovera tra i medicinali da utilizzare per mantenere pulite le arterie, per i problemi gastrointestinali e per le fastidiose punture di insetto.

Aglio, ecco quali sono i benefici di questa antica pianta

Aglio allicina_17-3-22
L’Aglio è un potente antibiotico naturale grazie all’allicina (foto pixabay)

Che l’aglio annoveri tra i suoi più famosi benefici quello di essere un antibiotico naturale, è una cosa oramai risaputa. Questo grazie sopratutto all’allicina. Le sue proprietà però non finiscono qui.

L’aglio ha la capacitò di contrastare l’aggressione di diversi microrganismi tra cui virus, batteri, funghi e parassiti. Torna utile per prevenire le infezioni e combattere anche alcuni malesseri leggeri come la tosse, il raffreddore o l’influenza.

Tra le sue proprietà vi è anche quella di rendere più luminosa la pelle e di aiutare i capelli nel loro processo di crescita. Abbassa il livello della glicemia e per questo è considerato un valido aiuto nella controllo del diabete.

aglio fresco_17-3-22
L’aglio si può utilizzare sia crudo che cotto. Ovviamente cotto perde in parte le sue proprietà (foto pixabay)

Rafforza il sistema immunitario, ed è un potentissimo vermicida. Regola la pressione arteriosa, regolarizza il tasso di colesterolo nel sangue, è un ottimo rimedio contro il meteorismo e i crampi muscolari. Insomma, un vero toccasana.

L’aglio può essere utilizzato sia crudo che cotto. Ovviamente crudo e fresco mantiene intatte tutte le sue caratteristiche, che vengono in gran parte perse durante la sua cottura o il processo di essicazione.